keystone-sda.ch (Cliff Owen)
+3
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
BELGIO
33 min
Medici al lavoro nonostante la positività al Covid-19
«Non c'è altra scelta», spiega il medico Philippe Devos, «per tentare di evitare il collasso del sistema sanitario»
STATI UNITI
8 ore
Quattro anni d'oro per le proprietà di Trump
Il Washington Post fa i conti in tasca alla Trump Organization: «Incassi per milioni di dollari da quando è presidente»
FRANCIA
9 ore
Ci sarà un mese di lockdown nazionale in Francia?
Lo anticipa la stampa francese. Il provvedimento dovrà essere confermato domani dall'esecutivo
ITALIA
11 ore
«A Milano e Napoli si può prendere il coronavirus ovunque»
Il consulente Walter Ricciardi lancia l'allarme. Ma Fontana e Sala frenano: «Abbiamo ancora tempo per decidere».
RUSSIA
12 ore
Il vaccino russo corre
Mosca ha chiesto la procedura «accelerata» all'Oms per il suo Sputnik V
STATI UNITI
12 ore
Con la pandemia si (ri)scoprono i giochi di società
In generale tutte le società produttrici di giocattoli hanno visto aumentare il proprio giro d'affari
ITALIA
12 ore
Italia, quasi 22mila nuove infezioni
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati anche 221 nuovi decessi. Circa un migliaio di persone in più in ospedale
BRASILE
13 ore
Il più grande ospedale di Rio in fiamme
Duecento pazienti ricoverati sono stati fatti evacuare
STATI UNITI
14 ore
Continua a bruciare la California, ordine di evacuazione per 100'000 residenti
Le compagnie elettriche hanno sospeso l'erogazione di corrente per motivi di sicurezza lasciando 320'000 utenti al buio
GERMANIA
14 ore
Spettatori ammassati in "gruppi di contagio volontari": la foto lascia di stucco
L'affollata conferenza di uno storico svizzero a un festival jazz di Dresda ha costretto le autorità a intervenire.
STATI UNITI
19.09.2020 - 08:210
Aggiornamento : 10:56

Un commovente addio a Ruth Bader Ginsburg

Paladina dell'innovazione e dei diritti delle donne, la giudice era molto amata

NEW YORK - Il giudice della Corte Suprema Ruth Bader Ginsburg è morta a 87 anni, in seguito a complicazioni per un tumore al pancreas. Nominata da Bill Clinton, era alla Corte Suprema dal 1993 ed è stata per decenni icona dei liberal e paladina dei diritti delle donne.

Sembrava immortale, anche e soprattutto a lei stessa. Aveva superato operazioni per cancro ai polmoni, radiazioni per un tumore al pancreas, tutto nel corso degli ultimi due anni. Prima, nel 2009, l' operazione per il cancro a pancreas allo stadio iniziale e dieci anni prima per un tumore al colon. Ma alla fine il 'generale C' ha avuto la meglio sulla giudice Ginsburg, 'The Notorious R.B.G', come era chiamata dai fan che la identificavano con una icona rap.

La seconda donna alla Corte Suprema dopo Sandra Day O'Connor, protagonista del documentario candidato agli Oscar nel 2018 "RBG" di Betsey West e Julie Cohen, era la decana dell'ala liberal della Corte, ridotta a questo punto a solo tre membri: una corsa in salita per difendere conquiste di decenni in materia di diritti civili, non solo per donne, gay, 'affirmative action'.

Lei aveva ripetutamente giurato che sarebbe rimasta al suo posto fintanto che la salute glielo avesse permesso, ma la serie di disavventure mediche avevano creato preoccupazione nel partito democratico e sollevato in generale dubbi sull'opportunità di avere giudici a quel livello di potere con un mandato a vita. Una cosa che dovrebbe preoccupare l'altro giudice liberal Stephen Breyer e il superconservatore Clarence Thomas.

La sua scomparsa offre al presidente Donald Trump la possibilità di cementare la maggioranza conservatrice alla Corte Suprema americana, dove ha già nominato Neil Gorsuch e Bret Kavanaugh. I dem chiedono che il successore di Ruth Bader Ginsburg alla Corte Suprema sia scelto dopo le elezioni presidenziali dal vincitore e lei stessa lo ha lasciato scritto.

Nell'arco di due anni, il presidente Donald Trump è riuscito a nominare due membri della Corte Suprema, Neil Gorsuch e Brett Kavanaugh. L'ultimo presidente capace di nominare due giudici nel suo primo mandato fu Richard Nixon creando una maggioranza di conservatori che ha tenuto fino a oggi. La Ginsburg fu scelta nel 1993 da Bill Clinton, la prima democratica dal 1997, quando Lyndon Johnson aveva nominato Thurgood Marshall.

Nata a Brooklyn nel 1933, aveva studiato legge, già moglie e madre, a Harvard, una delle nove donne in una classe di 500 uomini, poi alla Columbia.

Negli anni Settanta, come direttrice del Women's Rights Project della organizzazione libertaria American Civil Liberties Union, aveva dibattuto davanti alla Corte una serie di casi che avevano creato le protezioni istituzionali contro la discriminazione sessuale: una strategia legale che aveva invitato a paralleli con quelli del giudice Marshall sul fronte delle battaglie per i diritti civili dei neri. Tra le sue tattiche, l'uso della parola "genere" quando altri usavano "sesso", parola che, a suo avviso, confondeva i giudici.

Durante l'amministrazione Obama, la Ginsburg aveva respinto gli appelli dei liberal a dimettersi in modo che il presidente avesse la possibilità di nominare un successore «finchè c'era tempo». «Ci sarà un altro presidente democratico», aveva detto Ruth pensando a Hillary Clinton. Donald Trump, eletto invece della ex First Lady e Segretario di Stato, aveva liquidato la giudice progressista come una «che non ci sta più con la testa» dopo che Ruth lo aveva criticato in una serie di interviste prima dell'elezione, affermando che, se il tycoon avesse conquistato la Casa Bianca, si sarebbe trasferita in Nuova Zelanda.

keystone-sda.ch / STF (Alex Brandon)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-28 07:03:16 | 91.208.130.87