Parla Greta: «Molte vite e mezzi di sussistenza sono andati persi, e questo è solo l'inizio»
KEYSTONE
Greta Thunberg fa il bilancio del suo impegno in difesa per l'ambiente, a due anni dal primo sciopero.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
KENYA
1 ora
Una ferrovia da miliardi, ma a discapito della fauna selvatica
La Standard Gauge Railway, che attraversa due parchi nazionali, ha «degradato» e rovinato diversi ecosistemi
STATI UNITI / SPAGNA
8 ore
Dieci milioni per la «negligenza» che uccise le quattro turiste spagnole
L'accusa ha attaccato la mancata «competenza» dell'autista del camion commerciale che ha provocato l'incidente
REGNO UNITO
10 ore
Il rischio di trombosi rare non aumenta con la seconda dose di AstraZeneca
Lo afferma uno studio pubblicato su Lancet, finanziato e condotto dalla stessa azienda anglo-svedese
FRANCIA
10 ore
Due fermi per la rapina in monopattino da Chaumet
Una parte consistente del bottino, che ammonta a circa 3 milioni di euro, era in loro possesso.
COREA DEL SUD
11 ore
Tanto caldo, da rendere verde l'acqua
L'ondata di calore ha provocato anche una fioritura di alghe verdi, che hanno dato colore al lago Daecheong
ITALIA
12 ore
Nella lista dei patrimoni Unesco anche i portici di Bologna
Con questa terza nomina l'Italia si trova in cima alla classifica mondiale
ITALIA
13 ore
Lario invaso dai detriti, iniziata la conta dei danni
Sono decine le abitazioni evacuate, il presidente lombardo Fontana assicura: «La nostra attenzione sarà massima»
GERMANIA
13 ore
«Purtroppo non crediamo che troveremo vivi i dispersi»
Proseguono le operazioni di soccorso al Chempark di Leverkusen, colpito ieri da un'esplosione
ITALIA
15 ore
De Rienzo, arrestato il presunto pusher che gli avrebbe venduto l'eroina
L'uomo al momento è accusato di cessione di stupefacenti
ITALIA
15 ore
Green pass per lavorare? «Un'idea da tenere nel cassetto»
Il sottosegretario alla Salute italiano Pierpaolo Sileri non la scarta. Ma aggiunge: «Nessuno dovrà perdere il lavoro».
MONDO
19.08.2020 - 09:420
Aggiornamento : 11:01

Parla Greta: «Molte vite e mezzi di sussistenza sono andati persi, e questo è solo l'inizio»

Domani l'attivista svedese e altri studenti che hanno condiviso la sua causa incontreranno la cancelliera tedesca Merkel

LONDRA - «In questi ultimi due anni il mondo ha emesso anche oltre 80 miliardi di tonnellate di CO2. Abbiamo assistito a continui disastri naturali in tutto il mondo. Molte vite e mezzi di sussistenza sono andati persi, e questo è solo l'inizio». Lo denuncia Greta Thunberg sul "Guardian" a due anni dal suo primo sciopero scolastico in difesa del clima, che ha ispirato un movimento mondiale di giovani.

Domani l'attivista svedese e altri studenti che hanno condiviso la sua causa incontreranno la cancelliera tedesca Angela Merkel, che detiene la presidenza di turno del Consiglio europeo. E le chiederanno la fine di tutti gli investimenti e le sovvenzioni sui combustibili fossili e l'istituzione di bilanci annuali vincolanti per il carbonio.

Greta e gli altri studenti hanno aggiunto, nella conversazione con il "Guardian", che i leader avevano parlato di una «crisi esistenziale, ma quando si tratta di agire, siamo ancora in uno stato di negazione».

L'enorme quantità di fondi erogati dai governi per rispondere alla pandemia di coronavirus possono essere «un'opportunità irripetibile per mettere il mondo sulla buona strada per fermare il riscaldamento globale, perché economisti, scienziati ed esperti di salute affermano che i benefici supereranno i costi».

Tuttavia, «i pacchetti di salvataggio dei governi del G20 stanno fornendo un sostegno significativamente maggiore ai combustibili fossili che all'energia a basse emissioni di carbonio».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 11 mesi fa su tio
non si tratta soltanto di co2, ma anche di plastica, pesticidi, veleni delle più svariate qualità e in gran quantità, nella terra, nelle acque, negli animali, negli organi umani...la lotta per l'ambiente é vasta come vasto é il mondo di criminali che infieriscono sulla terra per soldi.
Galium 11 mesi fa su tio
Finalmente riappare Greta per la rabbia degli odiatori che con i loro insulsi commenti se la prendono una ragazzina solo per coprire la loro mancanza di argomenti e gli enormi interessi di coloro che vogliono distruggere l'ambiente. Forza Greta!
vulpus 11 mesi fa su tio
Ma alla tua età un pò più di ottimismo non ti farebbe bene su quel faccino sempre triste? Non pensi che la pandemia abbia già fatto sufficenti vittime ( e non solo decessi) , da evitarci queste elucubrazioni mondiali?
Blobloblo 11 mesi fa su tio
Riscaldamento globale o no, non riesco a capire come troppa gente se la prende con una ragazzina a cui importa dell’ambiente.... sinceramente respirare smog e inquinamento non mi piace, a voi pare di sì! Allora tenetevi pronti ad attaccarvi ai respiratori...altro che covid!!!
seo56 11 mesi fa su tio
@Blobloblo A quella marionetta importa visibilità e soldini.
Blobloblo 11 mesi fa su tio
@seo56 Come a molta altra gente tra l’altro... non vuol dire che dice cose sbagliate
miba 11 mesi fa su tio
Ma avrà poi chiesto l'indennità per il covid? Il business di chi l'appoggia/sostiene e finanzia avrà avuto sicuramente un calo importante dal momento che è stata praticamente oscurata :):):)
seo56 11 mesi fa su tio
L’eco isterica é uscita dalla naftalina. Avrà bisogno di un po’ di soldini per il prossimo letargo
Nicklugano 11 mesi fa su tio
Accidenti, se penso alle addolescenti svedesi di 40 anni fa a Riccione... ed ora ci rimandano di nuovo questa...
GI 11 mesi fa su tio
tornata dalle vacanze ??
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-29 08:17:22 | 91.208.130.89