KEYSTONE
Gli Usa valutano il divieto d'ingresso nel Paese ai membri del Partito comunista cinese.
STATI UNITI
16.07.2020 - 07:410

Gli Stati Uniti stanno valutando di vietare l'ingresso nel Paese ai membri del Partito comunista cinese

Non è esclusa nemmeno la revoca del visto di quelli che già si trovano sul suolo americano

WASHINGTON - L'amministrazione Trump sta valutando una stretta ai viaggi negli Stati Uniti dei membri del Partito Comunista cinese. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali il divieto ai viaggi potrebbe riguardare membri del partito e le loro famiglie.

Non è escluso che l'amministrazione possa riservarsi la possibilità di revocare anche i visti ai membri già nel Paese. Il piano non è ancora stato definito nel dettaglio e, se fosse in linea con le indiscrezioni, innescherebbe quasi sicuramente misure di ritorsione cinesi nei confronti degli statunitensi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-12 05:50:15 | 91.208.130.89