KEYSTONE/AP (Mark Lennihan)
STATI UNITI
14.07.2020 - 19:480
Aggiornamento : 20:58

Caso Weinstein: il giudice respinge l'accordo da 19 milioni

I legali delle accusatrici: «Simili termini e condizioni non vanno imposti a vittime di molestie».

WASHINGTON - Un giudice federale di New York ha respinto una proposta di accordo da 19 milioni di dollari per le vittime che hanno accusato l'ex produttore di Hollywood Harvey Weinstein di molestie e abusi sessuali. Lo ha riferito la Cnn citando l'avvocato di alcune di loro, che si era opposto all'intesa.

La proposta era legata a una causa civile intentata nel 2018 dalla procura. «Diciamo da un anno e mezzo che i termini e le condizioni dell'accordo sono ingiuste e non devono essere imposte alle sopravvissute di assalti sessuali», ha commentato Douglas H. Wigdor, legale di alcune accusatrici.

L'accordo, che secondo il New York Times ammonterebbe addirittura a 25 milioni di dollari, è stato respinto dal giudice Alvin Hellerstein perché ritenuto ingiusto. Il magistrato ha inoltre definito «odiosi» i milioni di dollari in parcelle legali che sarebbero state destinati a Weinstein e agli ex dirigenti della sua fallita compagnia di produzione.

L'intesa era stata controversa sin dall'inizio, in parte perché non richiedeva che l'ex re di Hollywood riconoscesse le sue responsabilità o pagasse direttamente le vittime, affidandosi invece alla copertura assicurativa.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 20:29:58 | 91.208.130.89