Keystone
STATI UNITI
29.05.2020 - 13:360

Facebook verificherà l'identità dei profili virali

«Vogliamo che le persone si sentano sicure di capire chi c'è dietro i contenuti»

NEW YORK - In un nuovo passo contro la disinformazione, Facebook ha reso noto che verificherà l'identità degli utenti che «hanno uno schema di comportamento non autentico» nel loro profilo, e i cui post «iniziano a diventare rapidamente virali negli Stati Uniti».

L'iniziativa, annunciata dai product manager di Facebook Anita Joseph e Michele Paselli, arriva a pochi mesi dalle elezioni presidenziali statunitensi. La mossa fa seguito a quella messa in campo nel 2018, quando la compagnia di Menlo Park ha iniziato a verificare l'identità dei gestori delle Pagine con un'ampia audience.

«Vogliamo che le persone si sentano sicure di capire chi c'è dietro i contenuti che vedono su Facebook. Questo è particolarmente importante quando si tratta di contenuti che raggiungono molte persone», spiegano Joseph e Paselli.

Chi si rifiuterà di verificare la propria identità, o chi si rivelerà avere un'identità che non combacia con il profilo su Facebook, vedrà diminuire la diffusione dei post, evidenziano i manager. Inoltre, se la persona in esame è amministratore di una pagina Facebook, dovrà eseguire il processo di verifica apposito per poter pubblicare nuovi post.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Arber Kristo 2 mesi fa su fb
Facebook deve togliere la possibilità alle persone che hanno carichi pubblici etc di bloccare le persone oppure qualsiasi persona deve avere il diritto di fare block a qualsiasi personaggio o pagina,qualsiasi essi sia.Etc.
Renzo Merelli 2 mesi fa su fb
un modo per eliminare quelli scomodi?
Nunzia Conte Iorio 2 mesi fa su fb
Meglio
Max Bartolini 2 mesi fa su fb
Allora ne spariscono il 50%
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Meglio cosi* ,e se fossero il 70% ancora meglio . Troppi profili farlocchi, troppi gruppi anonimi , troppi circoli chiusi , Troppi trucchetti , troppi venditori di fumo , troppi falsi .ecc...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 00:57:38 | 91.208.130.85