Cerca e trova immobili

STATI UNITI«Se Trump pensa di curare il Covid con i solarium sta sbagliando»

24.04.20 - 11:52
Gli esperti criticano l'ultima proposta del presidente statunitense. E anche Biden dice la sua
keystone-sda.ch / STF (Alex Brandon)
«Se Trump pensa di curare il Covid con i solarium sta sbagliando»
Gli esperti criticano l'ultima proposta del presidente statunitense. E anche Biden dice la sua
I produttori di disinfettante costretti ad avvertire la clientela: il liquido non va iniettato

WASHINGTON - Non poteva che sollevare un vespaio di polemiche l'ultimo suggerimento in campo medico di Donald Trump, che nelle scorse ore ha fantasticato - sotto lo sguardo perplesso di alcuni membri della task force della Casa Bianca - sull'idea di fare ricorso a «ultravioletti» e «iniezioni di disinfettante» per combattere il Covid-19. E una prima riposta dagli esperti non ha tardato ad arrivare.

«Se il Presidente pensa che i solarium possano curare il coronavirus si sbaglia. Non succederà», ha dichiarato alla CNN il dottor Jonathan Reiner, rinomato cardiologo e direttore del Cardiac Catheterization Laboratory dell'Ospedale universitario George Washington, invitando Trump a lasciare le analisi mediche ai professionisti.

Più duro è stato il dottor Vin Gupta, pneumologo ed esperto di politiche sanitarie globali, che si è soffermato in particolare sulla proposta di utilizzare la candeggina come possibile terapia. «L'idea di iniettare o ingerire qualsiasi tipo di detergente nel corpo è irresponsabile e pericolosa», ha detto a NBC News, aggiungendo: «È un metodo comune che le persone utilizzano quando vogliono suicidarsi».

Le critiche, con toni più costruttivi, sono arrivate anche dalla politica. Lo stesso Joe Biden, che il prossimo novembre sfiderà Donald Trump alle elezioni, ha commentato le parole del Commander-in-chief statunitense su Twitter. «Ultravioletti? Iniezioni di disinfettante? Io ho un'idea, Signor Presidente: fare più test. Adesso. E fornire al personale medico il materiale di protezione di cui hanno bisogno».

I produttori di disinfettante costretti a intervenire - L'idea di Donald Trump ha costretto gli stessi produttori di disinfettante ad avvisare di non iniettarsi il liquido. RB, che produce marchi molto diffusi come Lysol e Dettol, ha diffuso una nota nella quale si mette in guardia la clientela dai rischi derivanti da questa pratica.

«Come leader globali di prodotti per l'igiene e la salute ci corre l'obbligo di chiarire che in nessuna circostanza i nostri prodotti devono essere somministrati all'interno del corpo umano: attraverso iniezioni, ingestione o qualunque altra via». Trump non viene mai citato, ma il riferimento è chiaro...

COMMENTI
 

limortaccituoi 3 anni fa su tio
Penso a tutti quei blogger, cosiddetti sovranisti, che vedevano in Trump il loro nuovo profeta, colui che avrebbe dimostrato al mondo che la pressapoccaggine, il qualunquismo, la soluzione facile ad ogni problema avrebbe sistemato tutto. Eccolo il vostro presidente. Il vostro riferimento culturale. Iniettatevi un po' di candeggina in vena, e buon divertimento.

fromrussiawith<3 3 anni fa su tio
e se si pensa che un Trump è riuscito a mantenere la mortalità attorno al 5.5% (come la CH) ormai da un mese, mentre gran parte dell'Europa occidentale naviga attorno al 12-15% di mortalità, come la Francia, Svezia, Belgio, etc. paesi Europei e Svizzera che sfottevano il sistema sanitario bipolare Americano. Per fare un confronto adeguato con gli states in termini di popolazione e cultura bisogna includere POR, SWE, ITA, FR, GER, AUT, SP, BEL, HOL e ci aggiungiamo pure la CH, che ormai fino al Gottardo fa parte del club dei falliti; queste nazioni tutte assieme hanno 892'000 casi e 93000 morti contro i 900'000 degli states, 50'000 morti… qui ti domandi che razza di rottamaio è la politica Svizzera e UE, se un Trump, a cui piace dire scemate, riesce a far meglio di un Europa (accusata pure di sottostimare i decessi) piena di palloni gonfiati che si fanno chiamare "esperti" con il phd dalle “grandi” università CH ormai in decadenza? Quando ti guardi la Russia 1% mortalità, la Turchia 2,5%, pakistan 0.9%, 6-7 anni all’UE e alla CH sono un regalo, l’inefficenza latente, e la decadenza culturale dei nostri paesi è preoccupante, e questo avrà un peso per gli investimenti, etc…

marco17 3 anni fa su tio
Risposta a fromrussiawith<3
Ti sei per caso iniettato una buona dose di disinfettante, seguendo i consigli "sarcastici" del covidiota maximo? Potresti anche citare il caso del Turkmenistan, dove ufficialmente non ci sono contagi da coronavirus e la parola stessa è vietata.

pulp 3 anni fa su tio
Risposta a fromrussiawith<3
Dimentichi un piccolo particolare. Le curve in europa sono al ribasso... negli states sono in ritardo di 2 settimane... e il picco probabilmente non è ancora arrivato a livello globale. Ma ne riparliamo fra tre mesi ok?

fromrussiawith<3 3 anni fa su tio
Risposta a marco17
dimmi te, pure il Turkmenistan non ha casi che confina con lran, a ma allora siamo messi davvero bene

marco17 3 anni fa su tio
Risposta a fromrussiawith<3
Il tuo caso mi sembra anche più disperato di quello di Trump. Ma rileggi le frasi sconclusionate che scrivi?

fromrussiawith<3 3 anni fa su tio
Risposta a marco17
????

marco17 3 anni fa su tio
Non c'è bisogno di test o di tampone per rendersi conto che questo è "bollito" e spara castronerie a raffica. Qualcuno gli inietti il disinfettante e il mondo sarà sbarazzato da un presidente più dannoso del coronavirus e del riscaldamento climatico riuniti.

marco17 3 anni fa su tio
Non so quanto fossero fondati i motivi che avevano portato ad aprire una procedura di destituzione nei confronti di Trump. Ma erano dettagli insignificanti rispetto a ciò che il covidiota in capo va raccontando da qualche tempo. Basta ascoltarlo quando parla per rendersi conto che si tratta di un individuo completamente rincretinito e preso da un delirio di demenza senile. Piuttosto pericoloso visto il rango che occupa.

Mushroom 3 anni fa su tio
Cioè questo é il presidente della superpotenza più influente al mondo....

Anonimoos 3 anni fa su tio
A tutte le pecore che non riescono a capacitarsi che il loro padrone trump abbia detto una cagata, voglio ricordare che ticinoonline non e un giornale di spessore ma e comunque un giornale serio e non diffonde fake news. L'unico che diffonde fake news e il trump.

miba 3 anni fa su tio
Risposta a Anonimoos
...ogni tanto anche ticinoline ci casca... Ricordi quella di Ronaldo che avrebbe messo a disposizione alcuni dei suoi hotel per le cure del covid19? :)

sedelin 3 anni fa su tio
che si inietti lui una dose di candeggina, almeno ce lo togliamo dai piedi l'idi*ta!

magimi63 3 anni fa su tio
Sempre detto che è un pazzo scatenato. Speriamo che il popolo USA si ravvedi in novembre...

francox 3 anni fa su tio
Che cogl...ne.

prophet 3 anni fa su tio
Potremmo allora tutti imitare Ozzy Osbourne a sto punto...

miba 3 anni fa su tio
C'è poco da commentare perché si commenta semplicemente da solo. E pensare che questo personaggio è il presidente degli USA.... Che tristezza.
NOTIZIE PIÙ LETTE