Immobili
Veicoli
E.S.TEATRO LUGANO
LUGANO
05.12.2021 - 22:000

"Solocon Don Chisciotte", un monologo che mescola la letteratura (e il teatro) alla vita

Va in scena lunedì al Teatro Foce il recital tratto dal capolavoro di Miguel de Cervantes

LUGANO - Va in scena lunedì sera alle 19, al Teatro Foce di Lugano, il recital tratto dal capolavoro di Miguel de Cervantes, "Solocon Don Chisciotte". Produzione di e.s.teatro Lugano, con testo adattato da Emanuele Santoro che ne è anche la voce recitante. Musiche dal vivo e voce di Claudia Klinzing.

Don Chisciotte parla dell'uomo, quello che vive la sua vita solitaria tra un continuo alternarsi di verità e di menzogne, di moralità bene e male intese, di aspirazioni raggiunte e di sogni svaniti, di sante generosità e di vili egoismi. Ci parla dell'uomo che, sostanzialmente anarchico, difende la sua morale contro la morale codificata che gli è innaturale, e che lotta a suo modo per realizzare il proprio ideale alternando la realtà con il sogno e la fantasia che gli sono necessari all'esistenza. In Don Chisciotte, letteratura e vita, teatro e vita si mischiano: i mulini a vento diventano dei giganti, le locande dei castelli, i montoni degli eserciti nemici… Ogni cosa può essere soggetta a diversi punti di vista, il che fa perdere chiaramente l'esatta concezione della realtà. Confusione, incertezza, disinganno: una "scissione tra coscienza e vita" che perdura ancora oggi e che rende il Don Chisciotte assolutamente attuale.

Prevendita su Biglietteria.ch.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-22 04:46:35 | 91.208.130.87