Immobili
Veicoli

LUGANOFermate del bus senza panchine e pensiline, si chiede di intervenire 

22.06.22 - 15:53
Una mozione presentata oggi da Sara Beretta-Piccoli chiede di migliorare le infrastrutture legate ai trasporti pubblici
Sara Beretta Piccoli
LUGANO
22.06.22 - 15:53
Fermate del bus senza panchine e pensiline, si chiede di intervenire 
Una mozione presentata oggi da Sara Beretta-Piccoli chiede di migliorare le infrastrutture legate ai trasporti pubblici
Secondo l'esponente di Movimento Ticino e Lavoro se fossero apportati dei miglioramenti ci sarebbe un utilizzo maggiore dei servizi di trasporti pubblici

LUGANO - L’offerta dei trasporti pubblici luganesi è migliorata negli ultimi anni, ma non è stato così per le pensiline delle fermate. Alcune di esse non hanno nemmeno una panchina.

Il problema è oggetto di una mozione presentata oggi al Municipio da Sara Beretta Piccoli e co-firmatari. L'esponente del partito Movimento Ticino e Lavoro crede infatti che «alcune fermate dei bus a Lugano andrebbero adeguate secondo l’ubicazione e l’utilizzo della stessa, con la posa di almeno una panchina o un riparo da sole e intemperie. Le panchine sono di particolare importanza per le fasce di popolazione più anziane, ma non solo. Mentre le pensiline offrono un minimo di riparo da un clima sempre più imprevedibile e con episodi meteorologici “picco” più frequenti (canicole e piogge torrenziali).» 

Nella mozione, Sara Beretta-Piccoli invita il Municipio ad attivarsi e di dotare le fermate del bus, con grande utenza, di infrastrutture adeguate (panchine e pensiline).

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO