Immobili
Veicoli

LUGANOLugano dà il benvenuto al nuovo Console generale d’Italia

09.02.22 - 14:54
Gabriele Meucci è stato ricevuto dal Municipio di Lugano.
Città di Lugano
Lugano dà il benvenuto al nuovo Console generale d’Italia
Gabriele Meucci è stato ricevuto dal Municipio di Lugano.

LUGANO - Dopo aver incontrato il Consiglio di Stato ticinese e il Municipio di Chiasso, il Console generale d’Italia a Lugano Gabriele Meucci, accompagnato dall’assistente Rosetta Basilicata, è stato ricevuto questa mattina a Palazzo Civico dal Sindaco Michele Foletti, dal Vicesindaco Roberto Badaracco e dai Municipali Filippo Lombardi, Cristina Zanini Barzaghi, Karin Valenzano Rossi e Tiziano Galeazzi. Il Ministro plenipotenziario Meucci - ricordiamo - succede al Console Mauro Massoni, dopo aver ricoperto la carica di ambasciatore a Bratislava.

Il Sindaco Michele Foletti, nel suo discorso di accoglienza, ha sottolineato come Lugano, la Svizzera e l’Italia intrattengano relazioni storiche, sociali ed economiche che si fondano su
intensi e reciproci scambi. «L’obiettivo è consolidare le relazioni esistenti nell’ottica di una gestione integrata e coordinata di tematiche di interesse comune, a beneficio delle rispettive comunità», è stato sottolineato.

Uno dei temi di discussione è stato lo sviluppo di una rete di trasporti che incrementi la capacità e la qualità del traffico merci e viaggiatori della Svizzera verso l’Italia e viceversa. «Nel 2018 abbiamo sottoscritto un accordo di collaborazione con la Città di Genova volto a incentivare gli scambi in diversi ambiti di interesse comune - ha ricordato il sindaco Foletti -. Lo scorso ottobre abbiamo ospitato al LAC il convegno Un mare di Svizzera dedicato al settore dei trasporti e della logistica. La realizzazione in tempi sostenibili del prolungamento di AlpTransit a sud di Lugano con il collegamento alla rete ferroviaria italiana, quale completamento del corridoio Genova-Rotterdam, è essenziale per lo sviluppo della competitività dei due Paesi». Nel corso dell’incontro sono stati discussi anche temi legati al mercato del lavoro e dei frontalieri.

Il Console generale d’Italia a Lugano Gabriele Meucci, nato a Milano, è dal canto suo giunto a Lugano per una visita di cortesia, con l’obiettivo di attivare contatti istituzionali, culturali, accademici ed economici. Il Ministro plenipotenziario Meucci intende approfondire la conoscenza del territorio e mettere a disposizione la propria esperienza e le proprie conoscenze per
consolidare le relazioni tra Lugano e l’Italia. A Lugano - ricordiamo - il 24% della popolazione è costituita da cittadini di nazionalità italiana.

Il Municipio ha consegnato al Console generale Meucci, quale segno tangibile di amicizia e stima, un’antica stampa della Città.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO