Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
10 ore
Pannelli fotovoltaici sulle dighe, «il Ticino dovrebbe prendere esempio»
Una mozione a tal riguardo è stata presentata da Fiorenzo Dadò e Marco Passalia, del PPD
CANTONE
10 ore
«Mi sono aggrappata alla vita»
La vittima della sparatoria di Solduno prende la parola su Instagram
CANTONE
12 ore
«A rischio l'esistenza di molte aziende, mancano materie prime»
Le previsioni del direttore della Camera di commercio: «Speriamo che per l'estate prossima tutto si normalizzi, ma...»
CANTONE
13 ore
Buon successo della rassegna del gusto ticinese
L'evento si è svolto nel corso dell'intero fine settimana.
FOTO
CASLANO
13 ore
Il sottopassaggio che ti porta sott'acqua
"Dal lago al Monte Sassalto", questo il nome del murale realizzato per riqualificare l'area.
PARADISO
14 ore
Gli operai del Comune protestano
A Paradiso questa mattina una ventina di dipendenti comunali ha incrociato le braccia
FOTO
CANTONE
14 ore
Il miglior tiramisù del mondo è a Massagno
Un 35enne di Lugano si è portato a casa ben due medaglie dal "Campionato del mondo di Tiramisù".
CANTONE
16 ore
Gli alpeggi scivolano (ancora) sul burro
Il Laboratorio cantonale definisce «globalmente buona» la produzione casearia ticinese, ma...
MELIDE
17 ore
Melide investe nell'energia solare
Ecco un'iniziativa volta a promuovere gli impianti fotovoltaici sui tetti della località luganese
CANTONE
19 ore
Viticoltura ticinese, i premi di Ticinowine 2021
Il direttore dell'Agenzia turistica ticinese è stato omaggiato per il sostegno dato al settore.
CANTONE
19 ore
Nel weekend 54 contagi in Ticino
Nessuna nuova classe in quarantena. Il bollettino del medico cantonale
LUGANO
05.07.2021 - 14:030

Le firme non bastano, "Adéss Basta" diventa una petizione

L'iniziativa lanciata dall'UDC è fallita: «Vogliamo comunque dare voce ai 2'823 cittadini che l'hanno sostenuta».

LUGANO - Le 2'823 firme raccolte non bastano. Per questo motivo l'UDC di Lugano ha deciso di trasformare l'iniziativa popolare comunale “Adéss Basta!” - lanciata il 26 marzo scorso contro «un'autogestione al di sopra della legge» - in una petizione. «Malgrado l’impegno profuso e il riscontro iniziale - precisa la sezione democentrista Luganese in una nota - le 3'000 firme necessarie non sono state raccolte entro il termine ufficiale odierno». 

Un fallimento figlio (anche) dei fatti andati in scena il 29 maggio, con la demolizione dell'ex Macello. «I fatti di quel giorno e tutto quello che ne è conseguito soprattutto a livello politico e mediatico - precisano i democentristi - ha generato una certa diffidenza da parte della popolazione, riscontrata da tutti coloro che erano impegnati sul campo nella raccolta delle sottoscrizioni. Una diffidenza che ha giocoforza impattato il risultato finale».

Fallita l'iniziativa, l'UDC di Lugano - «nel pieno rispetto della nostra democrazia diretta» - intende comunque «dare voce» ai quei 2'823 cittadini aventi diritto di voto a Lugano, proseguendo la raccolta firme per permettere così di sottoscriverla anche a coloro che finora ne erano rimasti esclusi. «Intendiamo depositare la petizione entro la fine dell'estate». 

Il formulario della petizione aggiornato è disponibile sul sito della sezione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 3 mesi fa su tio
È stato un tentativo per distogliere l'attenzione dell'opinione pubblica da fatti ben più gravi. L'abuso di autorità , non ancora ben esplicitato: è questa la situazione molto pericolosa: ci sono dei personaggi mammasantissima che credono di poter fare il brutto e il bello fregandosene delle leggi. E tutti i giorni affiora qualcosa di nuovo . C'è da ben sperare che la procura faccia piena luce e velocemente ,così da fare une bella pulizia, a beneficio di politici e cittadini. Altrimenti la fiducia è persa.
Scigu 3 mesi fa su tio
F/A 19, Sinceramente non capisco perché si debba “premiare” chi si è sempre posto al di sopra di leggi e convivenza civile; chi ha danneggiato, vandalizzato, imbrattato proprietà; chi ha sempre pesantemente insultato chi la vedeva in maniera diversa e cercava il dialogo.
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Scigu È un po’ come dire perché dobbiamo spendere soldi per i carcerati? Perché dobbiamo mantenere i malati? Perché dobbiamo sovvenzionate i disoccupati o chi è in assistenza? Perché dobbiamo investire negli stadi? Perché dobbiamo spendere per le piste ciclabili? Eccetera eccetera, Dobbiamo accontentare un po’ tutti ma l’uomo purtroppo deve sempre prendete di mira qualcuno per sfogare le proprie frustrazioni, ciò vuol dire che già non sta bene di suo e prima di sfogarsi con i deboli dovrebbe cercare di curare se stesso.
Scigu 3 mesi fa su tio
@F/A-19 No, non è assolutamente la stessa cosa. Un conto è prendersi cura di chi ci circonda ed è in stato di necessità, o merita supporto; tutt’altro è “sostenere” chi si pone scientemente al di fuori della legge e delle norma di convivenza civile; e, tra l’altro, non mi sembra che ai carcerati recidivi vengano riconosciuti “diritti” speciali.
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Scigu Non sono d’accordo, i nostri carcerati stanno benone in più vengono istruiti e fanno lavori di pubblica utilità, tanti disoccupati lo sono per scelta, chi ha problemi di alcool o tabacco secondo te non dovrebbero essere curati in quanto si fanno male con consapevolezza, ide per gli sportivi che si infortuniamo, corrono dei rischi ed i costi per le cure sono a carico di tutti.
F/A-19 3 mesi fa su tio
L’unica maniera di riappacificarsi è quella di consegnare agli autogestiti quel che resta dell’ex Macello investendo per creare magari un padiglione tipo alla foce dove si può suonare senza disturbare, posteggi è una cinta decorosa, in più la questione va regolamentata con responsabili a tutela da entrambe le parti ed organizzazione di eventi con partecipazione pubblica, questa è la maniera di far partecipare tutti nella nostra comunità, arrogante invece è emarginare e distruggere, tipico comportamento lega/udc.
Evry 3 mesi fa su tio
@F/A-19 Non dobbiamo assolutamente niente a questi arroganti e prepotenti, che crchino uno stabile in affitto e si manengono da soli altro che autogestiti fannulloni !!!!
emib53 3 mesi fa su tio
@Evry Veramente andrebbe ricordato che proprio fra quelli che dicono cose così e che votano a destra, sono più frequenti quelli che beneficiano dei sussidi dello stato, stato che poi contestano.
seo56 3 mesi fa su tio
L’importante è che quell’obbrobrio è stato RASO al suolo… tutto il resto sono chiacchiere!
Evry 3 mesi fa su tio
@seo56 certo !
marco17 3 mesi fa su tio
Andarono per suonare e furono suonati. Adesso, sarebbe ora di smetterla con certe smargiassate.
Evry 3 mesi fa su tio
@marco17 si, ma purtroppo ci sono i sinistroidi capitanati dalla unicipale e da certi sindacati... incluso il direttore... straniero dell'Uni che li sostengono, quest'ultimo deve fare il direttore e non il politico straccione. grazie
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-26 05:32:53 | 91.208.130.87