CANTONEAnziani vaccinati in una scuola elementare: «Il Municipio c'è o ci fa?»

21.01.21 - 11:06
L'MPS critica la scelta di Bellinzona di aprire un centro di vaccinazione per gli anziani alle elementari Nord.
Ti Press
Anziani vaccinati in una scuola elementare: «Il Municipio c'è o ci fa?»
L'MPS critica la scelta di Bellinzona di aprire un centro di vaccinazione per gli anziani alle elementari Nord.
E chiede al Consiglio di Stato - tramite un'interpellanza - di prendere posizione.

BELLINZONA - Ieri il Municipio di Bellinzona ha annunciato l’apertura nell’aula magna delle scuole elementari Nord di Bellinzona di un centro di vaccinazione per i cittadini con più di 80 anni e gli eventuali coniugi o conviventi over 75. Il centro aprirà domani (22 gennaio) dalle 9.00-12.30 e 13.30 18.00, per una durata minima di 3 giorni. Il Municipio non esclude però che la durata possa prolungarsi, dunque anche durante i giorni feriali della prossima settimana. Gli stessi anziani dovranno poi ritornare alle scuole Nord, dopo 28 giorni, per il richiamo.

La notizia ha stupito non poco l'MPS, che sottolinea come le scuole Nord di Bellinzona sono frequentate da almeno 500 allievi dai 6 agli 11 anni e da oltre 50 docenti. «Dall’inizio della pandemia si è ripetutamente invitato la popolazione a evitare i contatti tra nipoti e nonni e ancora in queste ultime ore il medico cantonale ha informato la popolazione che la variante inglese, giunta nel nostro cantone, è estremamente contagiosa tra i giovani», rilevano Matteo Pronzini, Simona Arigoni, Angelica Lepori, citando quale esempio il collegamento tra un focolaio “inglese” nella casa anziani di Balerna e il focolaio “inglese” alla scuola media di Morbio Inferiore.

Sottolineando la «superficialità» con cui il Municipio di Bellinzona ha finora gestito l’emergenza sanitaria (apertura di un'inchiesta penale sulla casa anziani di Sementina), l'MPS ha quindi deciso di presentare un'interpellanza al Consiglio di Stato in quanto l’organizzazione di questo centro, in questo contesto, appare come «un’ulteriore dimostrazione di una certa leggerezza e d'irresponsabilità, visto che si obbligano decine e decine di anziani a recarsi nel cuore di una scuola elementare».

Al Governo viene chiesto se l'autorità cantonale sia stata informata e coinvolta in questa decisione, se sia consapevole del concreto rischio che corrono decine di anziani entrando in contatto con centinaia di bambini e se non ritenga necessario imporre il trasferimento del centro di vaccinazione in altro luogo.
 

COMMENTI
 
Evry 2 anni fa su tio
Certi aderenti dell'MPS vanno vacinati contro l'ignoranza e la prepotenza, subito
don lurio 2 anni fa su tio
L'MPS e tutti gli aderenti vogliono vaccinarsi in un WC pubblico e ricevere il gettone di presenza.
marco17 2 anni fa su tio
Mi viene il dubbio che siano già stati vaccinati, contro l'intelligenza.
pori_num 2 anni fa su tio
Pronzini e il suo MPS non finiscono mai di attaccarsi ad ogni banalità e di manipolare ogni fatto con il vile scopo di screditare gli altri per promuovere se stessi, tramite enunciati scandalistici. Questa non è la sinistra, ma la rovina della sinistra, visto che mettono in cattiva luce anche il PS, considerato che la popolazione media mescola tutto in unico sinistro minestrone!
marco17 2 anni fa su tio
Ennesima figura di m. per i soliti inventori dell'acqua calda. Anche un bambino che frequenta le scuole nord sa che l'aula magna è separata dall'edificio scolastico vero e proprio e che non è difficile prendere le misure necessarie affinché gli anziani che si fanno vaccinare non incontrino gli allievi.
Boh! 2 anni fa su tio
...MPS = blablablabla....☺️
Tato50 2 anni fa su tio
Già !!! Bla bla bla ma le firme per l'aumento dello stipendio dei Consiglieri di Stato , sono qua ;-((
Volpino. 2 anni fa su tio
"Gli stessi anziani dovranno poi ritornare alle scuole Nord, dopo 28 giorni, per il richiamo." Magari col bus ...
Jenaplynski 2 anni fa su tio
Usare l'espocentro che è chiuso? Oppure il palabasket? Vero che non ci sranno bambini che giocano con gli anziani nel piazzale durante la ricreazione, però...
saetta 2 anni fa su tio
viene a costare troppo il riscaldamento 😂
Nmemo 2 anni fa su tio
Fino a giovedì 15 gennaio 2021 la cancelleria comunicava di non avere competenze per la vaccinazione, poi a sorpresa la capovolta. Ancora si esibisce una prova della solita improvvisazione d’incapaci di pianificare e gestire anche l’ordinario, diretti da un Municipio in smobilitazione che in fine legislatura ha deciso anche un’ordinanza sui rumori molesti e l’ha pubblicata. Fiutati i ricorsi in arrivo, s’è accorto che l’ordinanza era in conflitto con il diritto superiore e ha interrotto la pubblicazione per non incorrere nella solita figura marrone.
marco17 2 anni fa su tio
C'è gente che ha perso il cervello, se mai ne ha avuto uno. Non c'è nessun rischio che gli anziani che si presentano per essere vaccinati entrino in contatto con gli allievi. Non è difficile prevedere le poche misure di sicurezza per evitare i contatti.
Güglielmo 2 anni fa su tio
...io propongo una centro vaccinazioni alla casa del popolo a Bellinzona...
Tio1949 2 anni fa su tio
Dai che ce la facciamo a superare l'Italia
Um999 2 anni fa su tio
Dov’è il medico cantonale?? In vacanza?
NOTIZIE PIÙ LETTE