TiPress - foto d'archivio
BELLINZONA
16.09.2020 - 11:000

La sinistra resta unita

Partito socialista e Partito comunista correranno insieme anche per la prossima legislatura

E «tengono aperta la coalizione a tutte le altre forze politiche del campo rosso-verde».

BELLINZONA - Nella capitale la sinistra resta unita. Si consolida infatti l’intesa tra il Partito socialista e il Partito comunista: la lista Unità di Sinistra correrà compatta anche per la prossima legislatura.

L’Unità di Sinistra è attualmente rappresentata da due municipali (fra cui il sindaco Mario Branda) e 13 consiglieri comunali. Ma si dice convinta a «tenere aperta la coalizione, che vuole essere la più plurale possibile, a tutte le altre forze politiche del campo rosso-verde».

L'obiettivo è «mettere in campo le varie anime dell’area progressista ed ecologista cittadina con un approccio propositivo, per cogliere le sfide che attendono il futuro della Città in ambito sociale, sanitario, economico, ecologico e culturale, mettendo al centro i bisogni degli esseri umani in equilibrio con l’ambiente prima dei profitti».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-25 19:41:16 | 91.208.130.89