TiPress - foto d'archivio
BELLINZONA
15.04.2020 - 17:510

Chi già era in difficoltà, messo in ginocchio dalla crisi

L’Unità di sinistra interroga il Municipio della capitale in merito agli aiuti a chi si trova ora in serie difficoltà

BELLINZONA - Il coronavirus è un’emergenza sanitaria con gravi conseguenze sociali ed economiche. Una crisi che ha messo a dura prova anche il Municipio di Bellinzona. Che, scrive l’Unità di sinistra, «ha saputo reagire tempestivamente con misure per le persone anziani, quelle più vulnerabili alla malattia, con un aiuto sostanzioso all’economia locale oltre che con cambiamenti nell’organizzazione dell’amministrazione comunale nell’utilizzo del suolo pubblico, seguendo le direttive dello Stato maggiore di condotta».

Le conseguenze economiche potrebbero avere ripercussioni serie soprattutto su chi già prima della crisi si trovava in difficoltà. «Non è improbabile lo scenario di un numero crescente di economie domestiche indebitate per far fronte alle spese della salute, dell’affitto e ai beni di prima necessità con la conseguenza di finire in assistenza, anzi».

Per la firmataria Lisa Boscolo, «ci sono persone che rimangono scoperte o che lo sono parzialmente» e che «potrebbero necessitare di interventi mirati, i quali potrebbero essere garantiti da un fondo sociale (al quale attingere per spese d’affitto, di cassa malati - la parte non sussidiata dal cantone -, per saldare fatture mediche o sanitarie, per l’acquisto di beni di prima necessità, ecc.)».

Al Municipio viene pertanto chiesto di «attuare misure per le persone che non sono coperte da interventi cantonali e federali».

Le sette domande dell’interrogazione:

Il Municipio potrebbe considerare di istituire un fondo sociale comunale in aiuto alle persone in difficoltà economiche?
Il Municipio ha considerato di aiutare indipendenti e microimprese in difficoltà con il pagamento dell’affitto?
Il Municipio come intende intervenire per aiutare le fasce di lavoratori e lavoratrici "fragili" come chi lavora su chiamata, lavora ad ora o lavora in nero?
Il Municipio ha considerato di aiutare le società sportive, culturali e artistiche che con l’interruzione delle attività si ritrovano in difficoltà economiche?
Il Municipio ha considerato di aiutare i/le commercianti che si garantivano la loro sopravvivenza economica grazie al Mercato del sabato?
Il Municipio garantisce al personale di strutture extra scolastiche comunali il reddito completo?
Il Municipio ritiene possibile far sospendere il pagamento delle rette delle strutture extrascolastiche delle famiglie che non ne fanno più capo?

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 01:49:23 | 91.208.130.86