Cerca e trova immobili
Tra vento, danni e chi è rimasto senza corrente

CANTONETra vento, danni e chi è rimasto senza corrente

20.10.23 - 14:05
Il maltempo ha causato disagi. Ma l'apice, assicura MeteoSvizzera, è ormai alle spalle
Lettore Tio-20 minuti
Malvaglia
Malvaglia
Fonte RED
Tra vento, danni e chi è rimasto senza corrente
Il maltempo ha causato disagi. Ma l'apice, assicura MeteoSvizzera, è ormai alle spalle

Il maltempo e soprattutto i forti venti che si stanno abbattendo su gran parte del Ticino, hanno causato i primi danni. In particolare si registrano diversi alberi caduti in zona Vallone, a Biasca. Alberi sono caduti anche nel parco di Pian Casoro, a Figino ci segnalano alcuni lettori. Sempre a Biasca, in via Generale Guisan, le raffiche di vento hanno fatto ribaltare un grosso trampolino per bambini, situato in un'abitazione privata vicino al distributore di benzina. 

Le indicazioni fornite da Meteosvizzera indicano che il grado di pericolosità per il vento è di livello 3, quindi di pericolo marcato. Raffiche che arrivano fino a 90km/h in pianura, e possono arrivare fino a 140 km/h sopra i 2000 metri.  Sono pertanto previste possibili «rotture di rami o cadute di singoli alberi», mentre «oggetti di grandi dimensioni, tende o impalcature non ben fissati, possono essere portati via dal vento».

Le raccomandazioni in questi casi restano sempre le stesse: evitare quindi di sostare nei boschi o sotto alberi e viali alberati. «Non parcheggiare i veicoli in prossimità di alberi e cantieri, e se possibile metterli al riparo in un luogo protetto. Prestare attenzione a possibili cadute di oggetti come ad esempio tegole, rami e linee elettriche. Fissare gli oggetti mobili che si trovano all'aperto, come ad esempio vasi di fiori, mobili da giardino o biciclette, e se possibile, spostarli in un luogo riparato prima dell'arrivo di forti venti» i consigli di Meteosvizzera.

Interruzioni di corrente

A causa del maltempo - comunica la SES - hanno subito un guasto le stazioni (cabine di trasformazione) di Biasca Val Pontirone e Biasca Sant’Anna, che rimarranno senza corrente per il week-end, lunedì compreso.

Aggiornamento alle 15:30 

Secondo l'ultimo aggiornamento dei MeteoSvizzera, diffuso via social, l'apice dell'evento di maltempo di oggi è alle nostre spalle.

Oltre a piogge intense, sono state registrate forti raffiche di Scirocco. A Malvaglia, un albero è finito sopra una macchina. Per le basse quota spicca il valore di 122 km/h registrato a Biasca, per la montagna degni di nota sono i 174 km/h registrati sul Matro (2171 m) e i 192 km/h misurati sul Gütsch o.A. (2281 m) nella regione del Gottardo.  

Nel resto della Svizzera

Il vento ha caratterizzato la giornata. Le raffiche più forti sono state misurate in mattinata (192 km/h) sul Gütsch, sopra Andermatt (UR). Il vento caldo ha soffiato in maniera intensa anche sullo Jungfraujoch (172 km/h) e sul Piz Martegnas, sopra Savognin (GR) nonché sul Titlis (159 km/h).

Stando al comunicato di SRF Meteo, stamattina 20 ottobre, il föhn si è diffuso molto a nord delle Alpi. Il valore massimo (121 km/h) è stato registrato a Bad Ragaz (SG). A Sevelen, sempre nel canton San Gallo, sono stati misurati di conseguenza 25,1 gradi.

 

COMMENTI
 

tschädere 4 mesi fa su tio
ai scettici s1- resiga ecc. mi chiedo perche leggete tutti i giorni tio/20 minuti GRATIS e rseclamate sempre.astenetevi in futturo dai commenti senza senso.ragionate con il cervello e non con ......

s1 4 mesi fa su tio
Quindi sono caduti due alberi, si rovesciato, orrore, un trampolino finito in mezzo alla strada ed è saltata la corrente in una zona ristretta, ok avvertire, ok mettere in guardia, ma qui siamo al solito allarmismo, per ora apparentemente montato ad arte, ma va cagher

Voilà 4 mesi fa su tio
Risposta a s1
s1: In Val Colla sono caduti sulla strada una trentina tra alberi e rami. In vari luoghi ci sono stati danni in giardini, tetti e cantine di privati, che naturalmente non sono stati annunciati alla polizia o alla stampa. Probabilmente a Biasca è volato solo un trampolino e qualche tegola perché, dati gli allarmi, molti sono stati previdenti. Nella zona ristretta che citi probabilmente saranno senza corrente fino a lunedì. Mi piacerebbe sapere per quale motivo dovrebbero fare dell'allarmismo.

Lukas82 4 mesi fa su tio
Risposta a s1
Sei un marines e ste cose non ti sfiorano? Bho rifletti questa meteo non è normale

resiga 4 mesi fa su tio
Uhei redazione ... pur di guadagnare sareste capaci di iniziare con messaggi reclamistici anche la morte di qualcuno o la data del suo funerale ! Avete rotto !

Andy 82 4 mesi fa su tio
Risposta a resiga
me se nn scrivono e ci aggiornano su queste cose nn sò cosa pretende.Un consiglio sarebbe passare all'articolo successivo...

Andy 82 4 mesi fa su tio
Risposta a resiga
o meglio ancora disinstallare l'app di TIO

Andy 82 4 mesi fa su tio
eccovi serviti meteoscettici ...

Peter Parker 4 mesi fa su tio
Danni notevoli….., d’altronde l’arrivo della tempesta “Aline” era annunciata con “uragani con raffiche fino a 160 km/h”…. Ed un trampolino (non agganciato) è la top news. Attendo ora articoli su appartamento allargato (perché il tipo ha lasciato le finestre aperte…).

Elisa_S 4 mesi fa su tio
Vedo che le raccomandazioni fornite alla popolazione, come per esempio assicurare oggetti che potrebbero volare via, vengono seguite alla lettera...🫣

Suissefarmer 4 mesi fa su tio
Risposta a Elisa_S
tanto c'è l'assicurazione no?

Dex 4 mesi fa su tio
Risposta a Elisa_S
Sono quelli che dicono che gli avvisi sono terrorismo

Lello 4 mesi fa su tio
Risposta a Suissefarmer
poi salgono e tutti a lamentersi

Suissefarmer 4 mesi fa su tio
Risposta a Lello
era ironico

Lello 4 mesi fa su tio
Risposta a Suissefarmer
scusa,non avevo capito

Elisa_S 4 mesi fa su tio
Risposta a Lello
In tutti i casi ... assicurazione o meno...non oso immaginare se il trampolino finiva addosso a qualcuno. I comuni prima di queste tempeste deve passare a controllare a vista ..e i vicini di casa non devono farsi problemi a suonare il campanello e fare la ramanzina.

Rigel 4 mesi fa su tio
Risposta a Elisa_S
"I comuni devono passare a controllare..." Ma anche no. Ogni cittadino è responsabile di se stesso. I comuni hanno altri compiti, non sono balie. Giusto però segnalare eventuali pericoli.

Elisa_S 4 mesi fa su tio
Risposta a Rigel
Rigel...molti purtroppo non ci arrivano...😒
NOTIZIE PIÙ LETTE