CHIASSOLastminute.com, restano in carcere due dirigenti

12.09.22 - 19:12
Lo ha comunicato la società stessa in una nota diramata lunedì sera
Depositphotos (i.samphan@gmail.com)
Lastminute.com, restano in carcere due dirigenti
Lo ha comunicato la società stessa in una nota diramata lunedì sera

CHIASSO - Carcerazione preventiva fino al 18 ottobre. Il giudice dei provvedimenti coercitivi ha prolungato la misura di fermo nei confronti dell'amministratore delegato di Lastminute.com Fabio Cannavale e del direttore esecutivo Andrea Bertoli.

La stessa società ha pubblicato una nota in cui comunica che al momento i due sono gli unici dipendenti rimasti in custodia. Altri impiegati di Lastminute.com, sia attuali, sia ex, sono invece stati informati del fatto che al momento sono ritenuti imputati nel quadro dell'inchiesta preliminare.

Il 20 luglio un'importante operazione di polizia aveva avuto luogo a Chiasso e sette dipendenti dell'azienda erano stati fermati. Il gruppo è sospettato di truffa nell'ambito dell'ottenimento di indennità per lavoro ridotto. Sempre nella nota diramata lunedì sera Lastminute.com ha tenuto a precisare che «l'indagine viene condotta contro le persone fisiche e non contro la Società o quelle da lei controllate». E conclude affermando che stanno collaborando con il Procuratore.

NOTIZIE PIÙ LETTE