Immobili
Veicoli

BLENIOValle di Blenio, il padre del 14enne: «Vogliamo sapere cos'è successo»

05.09.22 - 19:46
I compagni che hanno assistito alla scena sono sotto shock: «Non riescono a parlare»
FVR / M. Franjo
Valle di Blenio, il padre del 14enne: «Vogliamo sapere cos'è successo»
I compagni che hanno assistito alla scena sono sotto shock: «Non riescono a parlare»

BLENIO - «Voglio sapere cos'è successo».

È questo l'appello, lanciato sui media italiani, del padre del 14enne rimasto vittima dell'incidente avvenuto ieri nei pressi della capanna Scaletta (in Valle di Blenio). «Martedì, dopo l'autopsia, lo andremo a vedere», ha dichiarato l'uomo al Corriere della Sera, con la voce distrutta dal dolore per aver perso «un ragazzo conosciuto da tutti, che frequentava l'oratorio».

Accorso in Svizzera alla notizia dell'accaduto, il padre della vittima ha aggiunto di essere in attesa «della ricostruzione delle autorità svizzere», perché «vogliamo sapere esattamente che cosa sia successo. Per ora non sappiamo come siano andate le cose». Oltre alle tante domande sulla sicurezza del sentiero e del perché sia stato scelto, c'è poi il trauma di chi ha visto il dramma aver luogo innanzi ai propri occhi. «I ragazzi che hanno assistito alla scena sono ancora scossi e non riescono a parlarne», ha confermato l'uomo, che da oltre trent'anni vive con la famiglia a Bisuschio, in provincia di Varese.

Restano intanto gravi le condizioni degli altri due ragazzi feriti nella caduta e ricoverati all'ospedale di Lugano.

Nel frattempo, l'associazione ASD Virtus Bisuschio ha annunciato di aver «sospeso» tutte le attività, «a seguito del triste evento» verificatosi durante il ritiro a Campo Blenio: «Esprimiamo solidarietà alle famiglie dei ragazzi coinvolti nell'incidente e in questo triste momento» - ha scritto la polisportiva in una nota - «e riteniamo corretto in segno di rispetto prendere del tempo di riflessione per capire come continuare la nostra attività».

NOTIZIE PIÙ LETTE