Spari in un appartamento, una 22enne ferita
Rescue Media
+6
LOCARNO
21.10.2021 - 22:100
Aggiornamento : 22.10.2021 - 13:37

Spari in un appartamento, una 22enne ferita

Scompiglio in Via Vallemaggia. Fermate due persone, tra cui il 20enne che avrebbe esploso i colpi d'arma da fuoco.

Isolata l'intera zona. Sul posto diverse pattuglie di polizia e l'ambulanza.

SOLDUNO - «La ragazza urlava, diceva che le avevano sparato in pancia. Ci sono stati almeno due spari consecutivi». Istantanee da brividi raccontate da una residente in Via Vallemaggia, a Solduno, dove si è vissuto un giovedì sera da paura. Con una 22enne che attorno alle dieci viene colpita da più colpi di arma da fuoco e finisce ricoverata d'urgenza all'ospedale. Due le persone fermate, tra cui il 20enne che avrebbe sparato. Un'altra donna, che abita di fronte al palazzo in cui si sono svolti i fatti dice: «La vittima è riuscita a uscire dall'edificio. Era sdraiata per terra con le mani sull'addome». 

Dinamica da appurare - La dinamica del dramma consumatosi al numero 51 A di Via Vallemaggia, a pochi passi da un distributore di benzina, è ancora piuttosto confusa ed è attualmente al vaglio degli inquirenti, ma potrebbe esserci una lite domestica alla base del ferimento. Più persone riferiscono di avere percepito qualcosa di simile a degli spari. «Ho sentito un colpo fortissimo verso le 22», racconta un uomo che vive nei paraggi. 

La conferma della polizia - Spari successivamente confermati dalla polizia cantonale, che in una nota ufficializza il fatto di sangue. Il presunto autore del gesto, un giovane di soli 20 anni, è stato posto in stato di fermo in seguito a una laboriosa operazione di polizia. L'arresto non è stato semplice dal momento che lo sparatore si sarebbe barricato in un locale del palazzo. L'intera zona è stata bloccata ed è stato necessario l'intervento di diverse pattuglie. C'è chi riferisce di vere e proprie «scene da film». In un primo tempo era stata fermata anche un'altra persona, presente sul luogo della tragedia. Il suo ruolo resta da chiarire. 

Condizioni gravi - La vittima, trasportata in ospedale dall'ambulanza, sarebbe in gravi condizioni. «Sono sconvolto – sospira un ragazzo che vive nel quartiere –. Conosco di vista la giovane a cui hanno sparato. Di solito la vedo passeggiare col cane. Stavo rientrando a casa mia quando ho visto un sacco di auto della polizia e mi è stato detto che non si poteva passare a causa di una sparatoria. Non mi dimenticherò tanto facilmente di questa serata».

Rescue Media
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 19:02:44 | 91.208.130.87