Deposit
CONFINE
19.08.2021 - 16:520
Aggiornamento : 19:39

Lavena Ponte Tresa: l'accoltellatore 29enne non è più in pericolo di vita

Nuovi dettagli sull'incidente di questa mattina che a visto la polizia aprire il fuoco verso un giovane armato

LAVENA PONTE TRESA - Fermato da un'agente della Polizia di frontiera si è indispettito, l'ha spinta e poi l'ha aggredita con un coltello.

Sarebbe questa, scrive Varesenews, la dinamica all'origine dell'incidente di questa mattina a Lavena Ponte Tresa che ha portato al ferimento grave di un 29enne di origini marocchine dopo che il collega dell'aggredita ha aperto il fuoco

Sempre stando al portale lombardo il giovane, precedentemente segnalato in Piemonte per un caso di violenze, non sarebbe più in pericolo di vita ma in condizioni stabili.

L'uomo si trova in stato di fermo con l'accusa di tentato omicidio. Si è appurato che era entrato in Italia nel 2016 e che il suo permesso di soggiorno è scaduto lo scorso anno. I precedenti di polizia sono all'origine del mancato rinnovo.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 06:11:57 | 91.208.130.86