Immobili
Veicoli
Ti-Press (archivio)
LAVERTEZZO
10.08.2021 - 17:590
Aggiornamento : 11.08.2021 - 07:50

Si tuffa da sei metri e finisce contro una roccia, lo salva una bagnante

Un 31enne del canton Vaud ha rischiato di morire annegato questo pomeriggio nelle acque della Verzasca.

Dopo l'intervento salvavita di una giovane bagnante, l'uomo è stato trasportato in ospedale da un elicottero della Rega. La sua vita non dovrebbe essere in pericolo.

LAVERTEZZO - Non è un periodo molto felice per chi si bagna nelle acque della Verzasca. Dopo il decesso di una 31enne thailandese residente nel canton Lucerna - il cui corpo senza vita è stato rinvenuto questa mattina in zona pozzo Passerella - questo pomeriggio vi è stato un principio di annegamento a Lavertezzo. 

Attorno alle 15.00, infatti, un 31enne svizzero del canton Vaud si è tuffato da un'altezza di circa sei metri, ha urtato una roccia e non più riemerso dalle acque. A salvarlo - come precisato dalla polizia cantonale - è stata una giovane bagnante presente nelle vicinanze che, con il successivo aiuto di un'altra persona, è poi riuscita a trasportare a riva l'uomo.

Oltre agli agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Intercomunale del Piano, sono quindi intervenuti i soccorritori della Rega che hanno elitrasportato il 31enne all'ospedale. Stando a una prima valutazione medica, la sua vita non è in pericolo. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-29 10:04:15 | 91.208.130.86