Polizia Intercomunale del Piano
CANTONE
12.05.2021 - 13:530
Aggiornamento : 14:54

Ciclisti in Verzasca: «Attenzione alle gallerie»

In nome della sicurezza è stato affisso uno striscione che ricorda l'obbligo di luci all'interno dei tunnel

Eseguiti finora controlli preventivi: su circa 120 biciclette, quasi la metà era sprovvista di luci. Ma adesso si passa alla fase repressiva: chi verrà fermato senza una dotazione luminosa verrà fatto tornare indietro.

GORDOLA - Nel corso degli ultimi anni in Valle Verzasca il traffico veicolare è notevolmente aumentato. Oltre alle vetture e agli autobus si è notato un importante incremento di ciclisti con e-bikes, dato che le biciclette elettriche – sempre più di uso comune - hanno reso la salita alla portata di tutti.

La Polizia Intercomunale del Piano rende però attenti sul fatto che diversi ciclisti circolano privi delle necessarie luci di segnalazione e una volta all’interno delle gallerie della Valle Verzasca si ritrovano in situazione di pericolo. A tal proposito la stessa Polizia (che ha la sua sede a Gordola) ha affisso uno striscione segnaletico in quattro lingue all’entrata della Valle, dove si ricorda all’utenza l’obbligo di luci (bianche nella parte anteriore e rosse posteriori) all’interno delle gallerie.

Prevenzione e sensibilizzazione - Inoltre, grazie alla collaborazione con l’Associazione Pro Velo Ticino, sono stati recentemente eseguiti da parte degli agenti, dei controlli preventivi. In totale sono stati controllati circa 120 ciclisti, di cui quasi la metà sprovvisti di luci. Visto lo scopo preventivo della campagna di sensibilizzazione, a chi non ne era in possesso della dotazione corretta, sono stati donati dei set di luci, così da permettere loro di continuare il viaggio rendendosi ben visibili all’utenza stradale.

Repressione - La Polizia Intercomunale del Piano - oltre a ricordare che la strada della Valle Verzasca è priva di ciclopiste o corsie ciclabili - informa di aver altresì creato un apposito manifesto che è stato distribuito a tutti i campeggi della zona, per sensibilizzare anche i turisti sulla tematica. La Polizia tiene infine a sottolineare che dopo una prima fase preventiva, si passerà a dei controlli repressivi: chi sarà fermato senza una dotazione luminosa adatta non verrà fatto proseguire e dovrà tornare indietro.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-17 23:10:06 | 91.208.130.85