Immobili
Veicoli
Per San Giuseppe il Ticino si sveglia... con una mano di bianco

CANTONEPer San Giuseppe il Ticino si sveglia... con una mano di bianco

19.03.21 - 08:11
La neve è tornata a farsi vedere in pianura, soprattutto a sud. Meteosvizzera: «A marzo non una rarità»
Foto lettori tio.ch
Per San Giuseppe il Ticino si sveglia... con una mano di bianco
La neve è tornata a farsi vedere in pianura, soprattutto a sud. Meteosvizzera: «A marzo non una rarità»
Ma nel pomeriggio la situazione dovrebbe già cambiare. Le foto dei nostri lettori

LUGANO - Una spolverata poco prima dell'alba e poi fiocconi più densi. In molti comuni del Ticino, e soprattutto a sud del Ceneri, questo San Giuseppe è iniziato... con una mano di bianco.

Annunciata, ma evidentemente non attesa, la nevicata è stata una sorpresa per molti lettori di tio.ch che hanno subito iniziato a mandarci i loro scatti, e clip, social.

Non aspettiamoci però diversi centimetri, anche perché - stando a quanto riportato da Meteosvizzera - già nelle prossime ore pomeriggio le precipitazioni nevose dovrebbero cessare, e laddove non ci saranno schiarite, potranno tradursi in pioggia.

La neve in pianura a marzo stupisce, ma sappiamo bene come in Svizzera e in Ticino non sia una rarità come ci tiene a confermare proprio Meteosvizzera: «Anche se l’inverno meteorologico termina a fine febbraio, nella prima parte di marzo condizioni invernali, con nevicate, si verificano con regolarità anche in pianura, in particolare a Nord delle Alpi».

"Colpa" anche di un mese tradizionalmente dal tempo imprevedibile: «In questo mese, un po’ pazzerello, qua e là si possono ancora verificare delle nevicate fino a basse quote a Nord delle Alpi. In genere si tratta di una spolverata, e la neve normalmente fonde dopo poche ore».

Al di là delle sorprese meteorologiche, cari auguri a tutti i papà in questo San Giuseppe iniziato in maniera decisamente peculiare.

NOTIZIE PIÙ LETTE