Archivio
LUGANO
18.08.2020 - 13:470
Aggiornamento : 20:55

Pizzicato a oltre il doppio del limite: centauro nei guai

Il 48enne italiano è stato fermato lo scorso 11 agosto in via Bioggio a Breganzona.

L'uomo è stato denunciato al Ministero Pubblico quale «pirata della strada».

LUGANO - Lo scorso 11 agosto sfrecciava a 132 chilometri orari su un tratto di strada - via Bioggio a Breganzona - il cui limite è fissato a 60. Oltre il doppio della velocità consentita. La corsa del 48enne centauro italiano, residente nella vicina Penisola, è però terminata subito dopo, quando la sua moto è stata intercettata dagli agenti della polizia della città di Lugano, appostati nella via per un controllo della velocità.

 L'uomo - precisa una nota congiunta diramata dalla Cantonale e dalla polizia di Lugano - è stato denunciato al Ministero Pubblico quale «pirata della strada» per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Al 48enne è stato immediatamente intimato il divieto di condurre in Svizzera.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-11 00:28:50 | 91.208.130.86