Foto Ti-Press / Newfotosud / Giacomo di Laurenzio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / SVIZZERA
2 min
Cossi/Condotte SpA: «Milioni di imposte non pagate?»
CADENAZZO
9 min
Cadenazzo pensa alla videosorveglianza per bloccare i furbetti
CANTONE
51 min
Annettere Campione d’Italia: «Il Governo la pensa come Gobbi?»
LUGANO
1 ora
«È necessario attenuare il cambiamento climatico»
CANTONE
1 ora
Girardi fa istanza alla Corte d'appello: «Nel mio iPhone 5 c'è la prova »
CANTONE
2 ore
Donne nelle istituzioni: «Come intende agire il Governo?»
CANTONE
3 ore
Meno automobilisti in odore di cannabis dal medico del traffico
LUGANO
10 ore
Con un cestino distrugge il parabrezza di un'auto
LUGANO
12 ore
In manette un ex direttore di banca
CONFINE
12 ore
Truffa ai danni di una malata di cancro, Proto a processo
CANTONE
12 ore
Veicolo contromano sull'A2
CANTONE
13 ore
Il rapporto dell’analisi dell’acqua? «Tendenzioso. Vuole solo creare allarmismo»
CANTONE
14 ore
Rivista Corner, un nuovo angolo di sport in Ticino
CANTONE
14 ore
A2-A13: Claudio Zali incontra l'USTRA
CANTONE
15 ore
Si voterà sulla legittima difesa
CHIASSO
20.01.2016 - 06:400

Mirko Ignorato "c’entra ben poco con quanto accaduto a Chiasso"

Lo sostiene il legale italiano del 23enne accusato dell'omicidio di Angelo Falconi

CHIASSO - Mirko Ignorato "c’entra ben poco con quanto accaduto a Chiasso, è estraneo ai fatti". Lo sostiene Pasquale Iovino, il legale italiano dei due uomini - il padre Pasquale e il figlio Mirko - accusati dell'omicidio di Angelo Falconi, avvenuto il 27 novembre scorso. L'avvocato, riferisce il Cdt, dichiara che il 23enne è stato un semplice spettatore di quanto avvenuto quella sera nella località di confine. Non ci sarebbe stata premeditazione, aggiunge, ma un litigio al culmine del quale Falconi è stato ucciso.

Iovino tratteggia un ritratto del giovane Ignorato - che sarà estradato a ore in Ticino - molto diverso da quello che una foto, circolata subito dopo l'omicidio e nel quale lo si vedeva in atteggiamenti da piccolo gangster, aveva lasciato intendere: il legale spiega che Mirko è di indole docile e sensibile, e "la notte dorme con la luce accesa abbracciato al fratello, figurarsi se poteva sopportare la visione anche di una minima presenza di sangue".

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 09:10:45 | 91.208.130.85