LUGANOGiovani alla scoperta di come risparmiare per la pensione

16.11.22 - 06:30
Successo per il primo incontro di “The Youth Lab” di Credit Suisse. La parola all'esperto di pianificazione finanziaria
Imago
Giovani alla scoperta di come risparmiare per la pensione
Successo per il primo incontro di “The Youth Lab” di Credit Suisse. La parola all'esperto di pianificazione finanziaria

LUGANO - Che tipo di vecchiaia avremo a livello finanziario? È una delle domande che più assilla gli svizzeri. Secondo il “Barometro della gioventù di Credit Suisse”, uno studio condotto annualmente dalla banca, la previdenza per la vecchiaia figura tra le principali preoccupazioni degli svizzeri. Questa preoccupazione è più pronunciata nella Svizzera italiana rispetto a quella francese ed è molto diffusa anche tra le giovani generazioni tra i 18 e i 39 anni.

Ma quando e come bisogna iniziare a risparmiare per vivere senza preoccupazione la propria pensione? «Prima si inizia e maggiore sarà il capitale a disposizione al momento del pensionamento grazie anche agli interessi composti». Ne è convinto Romeo Pelosi, specialista in pianificazione finanziaria di Credit Suisse, che negli scorsi giorni davanti a un gruppo di giovani ha fornito una serie di informazioni preziose. Di cosa si tratta? Credit Suisse ha creato una serie di eventi denominata “The Youth Lab”, destinata soprattutto ai giovani, durante la quale uno specialista approfondisce temi finanziari di attualità.

Nel corso del primo evento Romeo Pelosi ha illustrato il funzionamento del sistema previdenziale svizzero basato sui tre pilastri, AVS, cassa pensione e previdenza privata. Pelosi si è pure soffermato sui vantaggi offerti della previdenza privata. Se i risparmi sono versati su un conto terzo pilastro, il cliente beneficerà dell’esenzione fiscale e – fattore molto importante – di un tasso d’interesse di favore nonché degli effetti positivi dell’interesse composto.

I giovani si sono mostrati parecchio interessati, in particolar modo su come poter controllare se i contributi AVS sono stati versati, se vi sono delle lacune per esempio in seguito a studi all’estero e, soprattutto, come ed entro quando è necessario colmarle. Infine, alcune domande riguardavano la possibilità di prelievo anticipato o di messa a pegno del secondo e terzo pilastro per l’acquisto di una propria abitazione. Visto l’apprezzamento espresso dai partecipanti, la banca ha deciso di riproporre prossimamente altri appuntamenti legati alla previdenza.

COMMENTI
 
Meck1970 2 mesi fa su tio
Ma smettiamola. Come si fa a risparmiare quanto ci sono le spese di base che aumentano sempre di più? Ci sono due livelli di persone, il ricco e il povero.
Yoebar 2 mesi fa su tio
Il fatto che ciò sia interessante non c’è dubbio, il problema oggi è arrivarci alla pensione e riuscire a sopravvivere fino a fine mese.
NOTIZIE PIÙ LETTE