Immobili
Veicoli

LUGANONel deposito ARL non c'è spazio per il mercato coperto

20.12.21 - 23:45
Il Consiglio comunale di Lugano ha respinto la relativa mozione sottoscritta da Albertini e Beretta Piccoli
Tipress
LUGANO
20.12.21 - 23:45
Nel deposito ARL non c'è spazio per il mercato coperto
Il Consiglio comunale di Lugano ha respinto la relativa mozione sottoscritta da Albertini e Beretta Piccoli

LUGANO - La proposta di creare un mercato coperto negli spazi del deposito ARL di Viganello è stata respinta. Questa sera il Consiglio comunale di Lugano ha infatti seguito le indicazioni del Municipio e del rapporto della Commissione della pianificazione, che invitavano a respingere la relativa mozione firmata da Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli (Movimento Ticino e Lavoro).

Una mozione che chiedeva, appunto, la trasformazione dello stabile in un mercato coperto di giorno e in uno spazio per concerti dal vivo alla sera. La struttura avrebbe potuto essere realizzata - lo ha ricordato il consigliere comunale Albertini - in una posizione perfetta, «in quanto situata nelle vicinanze del nuovo campus universitario». E infatti, con questa mozione si dava voce a «una richiesta dei giovani, che hanno anche raccolto 1'600 firme a sostegno dell'idea».

Un'opera che cambierà l'area - Tuttavia, lo ha ricordato il relatore del rapporto Andrea Nava (PLR), non vi sono indicazioni in merito alla fattibilità di un mercato coperto nel comparto in questione. E soprattutto, considerando che un'opera del genere cambierà l'area per almeno i prossimi cinquant'anni, la commissione ha ritenuto che «serva ora analizzare in dettaglio le reali necessità del comparto e della popolazione».

Per salvaguardare lo stabile ARL, si è giunti a «un accordo triangolare» tra Città, ARL e chi è intenzionato a costruire, ha ribadito il municipale Filippo Lombardi, capo Dicastero sviluppo territoriale. Ora si tratta pertanto di trovare una soluzione che soddisfi tutti gli attori coinvolti. L'obiettivo su cui si sta lavorando è di avere uno spazio che comprenda anche una piazza fruibile davanti allo stabile. Si tratta quindi di aspettare. «Chiedo fiducia e pazienza» ha concluso Lombardi.

Il precedente - Stavolta l'opzione “mercato coperto” è quindi stata respinta, con 42 voti contrari e 9 favorevoli. Era andata diversamente nel dicembre del 2017, quando un'altra mozione (allora sottoscritta da Marco Bortolin, Rupen Nacaroglu e Giovanni Albertini) proponeva la creazione di un mercato coperto nel piazzale ex Scuole. Anche allora Municipio e commissione erano contrari. Ma la proposta era stata approvata con un solo astenuto. «Quando si approva una mozione - ha detto stasera Albertini - il Municipio dovrebbe operarsi per realizzarla».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO