tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
2 ore
Demolizione dell'ex Macello? Se ne parlava già a marzo
Nell'inchiesta sui fatti avvenuti a fine maggio spuntano alcune mail in cui si ipotizzava l'intervento
CANTONE
3 ore
«Sabato pomeriggio potrebbero essere violenti»
Avviso di maltempo per il weekend, preoccupa la situazione idrologica e sono in arrivo altri temporali.
LOCARNO
4 ore
Loredana Berté in concerto per l'infanzia
La celebre cantante si esibirà a favore dell’Associazione Ticinese Famiglie Affidatarie
FOTO
TENERO
5 ore
Sbaglia manovra e termina contro un muro, ferita una donna
L'incidente si è verificato nel posteggio di un supermercato.
MENDRISIO
6 ore
Spunta l'idea di Festival del carnevale in versione estiva
Il progetto proposto dai comitati organizzatori dei carnevali del Mendrisiotto
MENDRISIO
7 ore
PS Mendrisiotto, costituito l'Ufficio presidenziale
A dirigere la sezione sarà Marco D'Erchie
MENDRISIO
9 ore
Un nuovo defibrillatore per il SAM
È stato consegnato Carlo Speroni, partner di S’nce group, digital agency di Stabio
FOTO
CANTONE
10 ore
Le faggete valmaggesi sono Patrimonio mondiale dell'Unesco
La riserva ticinese è stata ufficialmente iscritta nell lista, assieme a quella solettese di Bettlachstock
LUGANO
10 ore
La causa del crollo? «Probabilmente un difetto di progettazione»
Secondo un esperto, a causare il crollo della pensilina del benzinaio Coop di Noranco non sarebbe stata solo la pioggia.
CANTONE
11 ore
Coronavirus: prima morte dopo due mesi in Ticino
I casi sono 42 mentre i ricoverati sono 9 in tutto.
MORBIO INFERIORE
11 ore
«Un tempo si vendeva più carne per brasati e bolliti»
Coop celebra l'anniversario del macellaio Enrico Ballabio, da venticinque anni dietro il bancone a Morbio Inferiore
MENDRISIO
12 ore
Le frane sono due, Ferrovia del Generoso chiusa anche domani
Entrambi gli smottamenti sono avvenuti fra le stazioni di San Nicolao e Bellavista.
CANTONE
12 ore
«Per gli inquilini è un buon momento per tirare sul prezzo»
A Lugano appartamenti sfitti, in media, per due mesi. I padroni di casa non sono contenti
CONFINE
14 ore
Intercettati 150mila euro non dichiarati
Tre persone fermate mentre trasportavano soldi che eccedevano il limite di 10mila euro.
LUGANO
14 ore
L'arte ti fa bella, ecco come rendere originale una città
Oggi in pensione, Stefan Ferretti è stato per anni tra i creatori delle installazioni artistiche che animano Lugano
CANTONE
14 ore
La pandemia non spaventa gli amanti della Grecia
Poche o nulle le lamentele. Lo stesso per le cancellazioni.
CANTONE
09.12.2020 - 10:270

FFS: dal 13 dicembre l’orario intermedio 

Sarà valido fino al 4 di aprile del 2021

La galleria di base del Monte Ceneri sarà attiva già a partire dal cambiamento d’orario e permetterà collegamenti più rapidi nel traffico regionale tra Lugano, Locarno e Bellinzona

LUGANO - In Ticino il grande cambiamento, per quanto riguarda i trasporti ferroviari, avverà con l’apertura della galleria di base del Monte Ceneri, grazie alla quale il Cantone potrà contare su un importante aumento dell’offerta ferroviaria regionale oltre che su collegamenti più rapidi con il nord della Svizzera. 

Cambio d'orario - Il cambiamento d’orario 2021 avverrà in due fasi: dal 13 dicembre 2020 al 4 aprile 2021 sarà in vigore un orario intermedio, dal 5 aprile 2021 in avanti entrerà in vigore l’offerta 2021 completa, grazie al completamento del raddoppio sulla tratta Contone-Tenero. In seguito al recente decreto emanato dalle autorità italiane, tutti i collegamenti ferroviari per l’Italia sono sospesi dal 10 dicembre. La sospensione per il traffico a lunga percorrenza è valida fino a data da definirsi, mentre per il traffico regionale TILO la misura è momentaneamente limitata a soli tre giorni (10-12 dicembre), in attesa di chiarimenti e indicazioni da parte delle autorità italiane. Appena possibile verranno fornite maggiori informazioni al riguardo.

I cambiamenti nel traffico regionale TILO in Ticino:
Introduzione di un orario intermedio dal 13 dicembre 2020 fino al 4 aprile 2021. A partire dal 5 aprile 2021 entrerà in vigore l’orario 2021 completo, inizialmente previsto per l'apertura della galleria di base del Monte Ceneri. In attesa del completamento del raddoppio sulla tratta Contone-Tenero, dal 13 dicembre 2020 entrerà in vigore l’orario intermedio, valido fino al 4 aprile 2021. L’orario intermedio comprenderà una parte della nuova offerta legata all’apertura della galleria di base del Monte Ceneri. Dal 5 aprile 2021 l’offerta di trasporto pubblico sarà infine implementata nella sua interezza, sia nel traffico a lunga percorrenza che nel traffico regionale.

Entrata in servizio della nuova linea RE80–Locarno–Lugano. A partire dal 13 dicembre entrerà in servizio la nuova linea RE80 che collegherà, a cadenza oraria dalle 06.00 alle 20.00, direttamente Lugano a Locarno attraverso la galleria di base del Monte Ceneri. Il tempo di viaggio sarà di circa 30 minuti.

Linea RE10: ancora in servizio con l’orario intermedio. La linea RE10 Milano–Chiasso–Lugano–Bellinzona resterà in servizio fino al 4 aprile 2021 e percorrerà la galleria di base del Monte Ceneri fino a Bellinzona (alcune corse fino a Castione-Arbedo). A partire dal 5 aprile 2021 la linea RE10 sarà sostituita dalla linea RE80 (Locarno-Lugano-Chiasso-Milano).

Linea S10: il collegamento circolerà ancora via tratta di montagna del Monte Ceneri. La linea S10 seguirà, inizialmente, l’orario 2020 circolando via tratta di montagna del Monte Ceneri; alcuni treni durante le ore di punta circoleranno via galleria di base del Monte Ceneri. Dal 5 aprile 2021 la linea S10 percorrerà la galleria di base del Monte Ceneri e proseguirà fino a Biasca, sostituendo la linea S20, mentre sulla tratta di montagna del Monte Ceneri entrerà in servizio la nuova linea S90.

Linea S20: inizialmente circolerà tra Biasca e Locarno. Inizialmente la linea S20 seguirà l’orario 2020, ma a differenza di oggi i collegamenti verso Biasca circoleranno ogni 30 minuti anziché ogni 60 minuti. A partire dal 5 aprile 2021, invece, la linea S20 si fermerà a Castione-Arbedo, in quanto Biasca sarà servita dalla linea S10.

I cambiamenti nel traffico internazionale e a lunga percorrenza:

• Collegamenti più veloci e numerosi sull’asse nord-sud Con la messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri e il completamento del cantiere sulla sponda orientale del Lago di Zugo, il viaggio da Zurigo a Lugano durerà meno di due ore, mentre il viaggio da Zurigo a Milano durerà 3 ore e 17 minuti e sarà ampliato a dieci collegamenti diretti al giorno. Rispetto all'orario attuale, il tempo di percorrenza si ridurrà di circa 20 minuti.Da Basilea a Milano ci saranno cinque collegamenti diretti al giorno. Rispetto al 2016, il guadagno in termini di tempo di viaggio tra Basilea e Lugano sarà di circa 51 minuti. Oltre ai collegamenti con Milano e al già esistente collegamento Zurigo-Venezia si aggiungeranno collegamenti diretti giornalieri da Zurigo a Bologna e Genova e un treno diretto giornaliero da Ginevra a Venezia. Con il cambiamento d'orario inizierà anche la collaborazione con la Schweizerische Südostbahn (SOB). SOB reintroduce il collegamento diretto dalla Svizzera tedesca a Locarno: con questa concessione integrale a lunga percorrenza, SOB gestirà la linea panoramica del Gottardo da Zurigo/Basilea-Arth-Goldau fino a Locarno e viceversa, ogni ora a orario cadenzato. La piena attuazione fino a Locarno avverrà con il cambio orario del 5 aprile 2021. Fino ad allora, SOB opererà tra Basilea/Zurigo e Bellinzona.

Maggiore efficienza nel traffico merci
L’accorciamento della tratta Basilea-Chiasso in seguito al completamento della Nuova ferrovia transalpina (NFTA) aumenterà anche l'efficienza del trasporto merci sotto molti aspetti. Si tratta di un tassello fondamentale per un ulteriore trasferimento delle merci dalla strada alla rotaia. Dal cambiamento d’orario, sull'asse nord-sud circoleranno treni merci con una lunghezza fino a 750 metri e un peso fino a 2150 tonnellate in direzione sud e 2000 tonnellate in direzione nord. Finora i treni con profilo standard P400 (semirimorchi per autocarri) potevano raggiungere Milano solo attraverso la galleria di base del Lötschberg. Con il completamento del Corridoio di 4 metri sull'asse del San Gottardo, i clienti dispongono ora di un secondo percorso attraverso le Alpi, oltre a quello del Lötschberg, per il trasporto di semirimorchi con un'altezza agli angoli fino a 4 metri.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-29 21:29:45 | 91.208.130.86