Immobili
Veicoli
Ti Press (archivio)
Una veduta di Paradiso dall'alto
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
1 ora
Il tamponamento in coda dà fastidio
Le file costanti fuori dai drive-in Covid generano malumore. Il vicinato: «La polizia non interviene»
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Il Circo Knie va in vacanza
È terminata oggi a Lugano la tournée 2021. Ma sono già in corso i preparativi per la prossima, che partirà a marzo
FOTO
CANTONE
3 ore
In processione in vetta al Monte Boglia
Con la neve che si fa attendere e le giornate quasi primaverili, escursionisti “all'assalto” delle vette
BRISSAGO
7 ore
Fiamme nei boschi, il rogo è spento
Questa mattina degli elicotteri hanno perlustrato l'area interessata.
CANTONE
9 ore
Altri 1221 positivi. Sono 19 le persone in cure intense
Per il secondo giorno consecutivo non si registrano nuovi decessi.
CANTONE
10 ore
L'onda d'urto del vulcano è arrivata in Ticino
Tra le 19 e le 21 di ieri i barometri hanno registrato un'oscillazione importante
BRISSAGO
1 gior
Incendio nei boschi sopra Brissago
Sono rapidamente intervenuti i pompieri, che monitoreranno la situazione anche durante la notte
CANTONE
1 gior
VPOD: «No alla censura dell'innovazione nella scuola democratica»
Se il Gran Consiglio dovesse accettare il rapporto di maggioranza, non è escluso il lancio di un'iniziativa popolare
CANTONE
1 gior
In Ticino altri 1312 contagi
Stabile l'occupazione delle terapie intensive. In lieve calo i ricoveri
CANTONE
1 gior
Adescava i minorenni sui social per ottenere foto pornografiche
Una cinquantina le vittime finite nella rete di un 31enne del Luganese tra il 2016 e il 2020.
PARADISO
18.11.2020 - 12:400

Bitume sul fondo del lago, si procederà con il risanamento

I lavori nel sedime in zona Capo San Martino permetteranno di rinnovare la stazione di pompaggio dell'acqua potabile.

Le analisi svolte regolarmente hanno finora escluso rischi per la potabilità dell’acqua o per la salute della popolazione.

PARADISO - Nell’ambito del progetto di risanamento della stazione di pompaggio e trattamento dell’acqua potabile di Capo San Martino che fa capo all’Azienda Acqua Potabile (AAP) di Paradiso e che prevede il rinnovo delle installazioni e la posa di una nuova condotta di captazione a lago, nel corso del 2019 sono state effettuate verifiche che hanno evidenziato sul fondo del lago la presenza di materiali bituminosi - idrocarburi policiclici aromatici (PAK).

Il Municipio aveva immediatamente informato del rinvenimento di inquinanti gli enti competenti. L’Esecutivo ha inoltre deciso di procedere con il completo risanamento del sedime a lago in zona Capo San Martino, anche in modo da proseguire in tempi brevi con la ristrutturazione e risanamento della stazione di trattamento e pompaggio San Martino con una tecnologia nuova, attuale e collaudata, secondo i dettami raccomandati dall’Ufficio federale della sanità pubblica.

Nessun rischio per la salute - AAP esegue da decenni, regolari analisi mensili, trimestrali e annuali dell’acqua greggia che hanno sempre dato risultanze negative relativamente all’inquinamento e con risultanze positive per la qualità dell’acqua. «In particolare, da quando si è venuti a conoscenza del problema sul fondale, ovvero da un anno e mezzo, vengono effettuate anche specifiche analisi regolari dell’acqua greggia con frequenza trisettimanale, intese a trovare eventuali presenze di PAK, ottenendo valori ben al di sotto dei limiti consentiti e che non hanno mai evidenziato rischi per la potabilità dell’acqua o per la salute della popolazione», viene precisato.

I dati desunti dalle analisi hanno sempre evidenziato valori significativamente inferiori (10 volte inferiori) rispetto a quelli stabiliti dall’Ordinanza federale (OPPD) sull’acqua potabile del Dipartimento federale dell’interno. 

L'origine dell'inquinamento - L’origine dell’inquinamento è con buona probabilità conseguenza dell’attività di un impianto comunale di produzione del gas per uso domestico dal 1907 ai primi anni 1940. Dal processo di distillazione del carbone per produrre gas, veniva generato anche catrame come sottoprodotto di scarto che era presumibilmente in parte scaricato sul fondo delle acque del lago. Dopo l’abbandono della produzione di gas, il sito degli impianti venne ritenuto adatto alla costruzione di una stazione di pompaggio e trattamento dell’acqua che venne inaugurata nel 1965.

Approfondimenti e valutazioni - Municipio e AAP, in stretto coordinamento con gli Uffici competenti (Ufficio dei rifiuti e dei siti inquinati, Ufficio della protezione delle acque e dell’approvvigionamento idrico e il Laboratorio cantonale) sono attivi nell’effettuare ulteriori approfondimenti tecnici. Inoltre, si stanno valutando possibili soluzioni alternative per l’approvvigionamento di acqua potabile durante i lavori e sono in corso valutazioni dei costi e dei tempi.

Tutto questo si inserisce nel quadro di una vera e propria investigazione di dettaglio, per poi procedere al progetto di risanamento completo che sarà elaborato anche sulla base delle indicazioni del Cantone e della Confederazione, al fine di asportare il materiale inquinato e permettere la partenza del progetto di rinnovo della Stazione a lago.

Le fasi preliminari e iniziali di studio della situazione del fondale sono state sin dall’inizio accompagnate dall’intervento costante di uno Studio specializzato di consulenza ambientale. IFEC ingegneria SA è uno studio d’ingegneria attivo in Svizzera, e soprattutto in Cantone Ticino.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-16 19:40:52 | 91.208.130.89