tipress (archivio)
Momenti di vita quotidiana al mercato, ai tempi del covid
ULTIME NOTIZIE Ticino
SONDAGGIO
CANTONE
13 min
«Riaprite i ristoranti, altrimenti i negozi faranno fatica»
I negozianti sono tornati al lavoro «con sollievo e la speranza di non dover nuovamente chiudere»
CANTONE
47 min
«L’arti e mestieri va inserita nel nuovo quartiere Officine»
Una mozione presentata da 20 deputati chiede di raggruppare le attività formative a carattere tecnologico.
LOCARNO
2 ore
«Chiusi per Pasqua? Sarebbe una beffa»
L'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli auspica la riapertura di bar e ristoranti per il prossimo 22 marzo.
BELLINZONA
3 ore
La casa anziani di Sementina torna in consiglio comunale
Tuto Rossi vuole sapere la posizione del Municipio nei confronti del rapporto del Medico cantonale
FOTO
CANTONE
4 ore
È iniziata la scuola di polizia 2021
Gli aspiranti sono in tutto 34: 22 della Polizia cantonale e 12 appartenenti ad altri corpi.
BALERNA
4 ore
Mille franchi alle aziende che assumono un apprendista
Il Municipio di Balerna ha istituito un fondo di 30mila franchi destinato alle imprese locali.
CANTONE
4 ore
Perché il personale sanitario è il penultimo della lista?
È la domanda posta da quattro deputati dell'UDC al Consiglio di Stato.
FOTO
CANTONE
5 ore
Viabilità e traffico, gendarmeria sugli attenti a Mendrisio
È attiva da oggi la nuova sede operativa, situata negli spazi dell'ex Pretorio.
CANTONE
5 ore
Denuncia "il malandazzo" in ufficio, parte la procedura di licenziamento
Sul caso avvenuto all'Istituto delle assicurazioni sociali (IAS) l'MPS ha presentato un'interpellanza
FOTO E VIDEO
CANTONE
6 ore
«La gente ha voglia di uscire e fare shopping»
Dopo quarantadue giorni di chiusura a causa della pandemia, oggi è avvenuta l'attesa riapertura dei negozi
CANTONE
7 ore
Somministrate altre 1'800 dosi
In Ticino prosegue la campagna di vaccinazione. Mercoledì apre il centro cantonale di Giubiasco
BELLINZONA
7 ore
Sorpassi di spesa in altri quattro cantieri della capitale?
Il budget previsto sarebbe stato oltrepassato del 10% in tutte e quattro le opere. Luca Madonna: «Vogliamo le cifre».
CANTONE
27.08.2020 - 10:460

«Il Coronavirus non è scomparso… però sappiamo come comportarci»

Il monito del DSS in vista della fine dell'estate e quindi della ripartenza di tutte le attività.

L'invito: «Prendiamoci cura di noi stessi e degli altri e agiamo con prudenza»

BELLINZONA - «Sono i comportamenti sicuri ad avere permesso al nostro Cantone di superare la fase più acuta dell’emergenza sanitaria». A ricordarlo è il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) che raccomanda quindi alla popolazione di affidarsi alle buone abitudini per mantenere sotto controllo la diffusione del nuovo Coronavirus.

La fine dell’estate, d'altra parte, segna la ripartenza a pieno regime di tutte le attività: scuole e negozi riaprono, il lavoro riprende, strade e mezzi di trasporto pubblico si riempiono, i luoghi d’incontro e d’acquisto tornano ad animarsi.

In questa situazione di accresciuti contatti sociali occorre valorizzare l’esperienza fatta da tutti negli scorsi mesi. «Se i professionisti del settore sanitario hanno acquisito nuove conoscenze scientifiche e organizzative utili a fronteggiare i futuri sviluppi della pandemia, anche la popolazione ha potuto apprendere quanto sia importante comportarsi in maniera appropriata nelle varie circostanze», sottolinea il DSS.

Questi comportamenti, mirati a contenere la trasmissione del virus e ad aumentare la sicurezza reciproca, devono essere mantenuti con rigore e costanza anche in futuro. «Facciamo tesoro delle esperienze trascorse, prendiamoci cura di noi stessi e degli altri e agiamo con prudenza», conclude il Dipartimento della Sanità.

Raccomandazioni valide per tutti 

  • Mantenere le distanze, evitando il contatto fisico e i luoghi affollati: è il principale modo per evitare la trasmissione del virus
  • Garantire l’igiene delle mani - lavare frequentemente e accuratamente le mani o disinfettarle: è fondamentale per eliminare eventuali tracce di virus con cui si è entrati in contatto e per evitare di diffonderlo toccando persone e oggetti
  • Avere sempre una mascherina a portata di mano per proteggere gli altri e se stessi
  • Proteggere le persone più fragili, come malati e anziani, applicando rigorosamente le raccomandazioni già menzionate e, in particolare, osservando le direttive previste negli ospedali e nelle case per anziani
  • Rispettare le disposizioni di quarantena e isolamento: è fondamentale per controllare la diffusione del virus ed è quindi un atto di responsabilità verso la collettività

Informazioni aggiornate

Nel sito cantonale Coronavirus si trovano i documenti della campagna “Distanti ma vicini”, tutte le raccomandazioni e le direttive settoriali aggiornate. Ulteriori informazioni e suggerimenti si trovano sulle pagine social del Servizio di promozione e valutazione sanitaria, Ufficio del medico cantonale:

Facebook: @promozionedellasalute
Instagram: @promozione_salute

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
KilBill65 6 mesi fa su tio
Spero che non arrivi una secondo ondata, visto i rientri di vacanzieri oltre confine!!….Altrimenti rischiamo un'autunno/inverno (oltre alle solite influenze di stagione) di un'epidemia controllata si ma, con ev. altre chiusure….Non e' il caso ma stiamoci attenti!!!.....
Don Quijote 6 mesi fa su tio
Beh, a me risulta che non siano scomparse tante altre cose alle quali ci siamo abituati e nessun predicatore fa più romanzine … l’aids, la malaria, la febbre gialla, l’isteria (10 morti recenti), colera, la peste, la Rosalia, la lebbra, la gotta, la pertose, la differite, la scarlattina, ecc, elenco ancora lunghissimo.
spank77 6 mesi fa su tio
@Don Quijote Se dovessimo lasciare andare tutte le misure perché si ascoltano portatori della verità sulla grande fregatura del secolo... A novembre dicembre quella lancia che porti potrebbe trafiggere appieno il funzionamento del sistema economico ... Lo dicono economisti e spiegano anche il perché.
GI 6 mesi fa su tio
del corona virus abbiamo aggiornamenti quotidiani.....come si possa pensare che sia sparito....non lo capisco. Ciò che mi conforta è che, praticamente non vi sono più ospedalizzazioni ma, ancor di più, che i decessi .....sono pure spariti, per quanto le ultime due pagine dei nostri due quotidiani.....siano sempre ben occupate.
F/A-18 6 mesi fa su tio
@GI Per tua informazione ti confermo che a parte il coronavirus, si continua a morire, caso mai te lo eri dimenticato.......
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-01 21:15:17 | 91.208.130.86