Foto Dt
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Vedeggio-Cassarate chiusa per 7 notti
Si tratta delle notti fra il 17 e 19 agosto e tra il 23 e il 28 agosto.
FOTO E VIDEO
CANTONE
2 ore
Otto modi per scoprire la biodiversità delle foreste ticinesi
Il DT lancia un video promozionale e otto percorsi didattici sulla scia dell’omonima campagna federale.
VIDEO
CANTONE
3 ore
«Meno fatica + attenzione»
È la nuova campagna di sensibilizzazione per chi si sposta in sella a un e-bike.
CANTONE
3 ore
Il Ticino registra tre nuovi casi di coronavirus
Da inizio settimana sono 17 i tamponi risultati positivi al Covid-19 nel nostro cantone
VIDEO
CANTONE
5 ore
Ragazzo di Cadenazzo aiuta un senza tetto
Il video "gira" su TikTok. Tutta scena? No. Chi lo ha realizzato, lo ha fatto col cuore.
CANTONE
6 ore
«Non ci sono dati che il virus è più debole. Usate le mascherine»
Cifre che dicono tutto e niente. Valanghe di interrogativi. E l'epatologo Andreas Cerny non ci tira certo su di morale.
CANTONE
7 ore
Il coronavirus colpisce i Bed&Breakfast
Raiffeisen: «Probabilmente molti alloggi sono stati riconvertiti in appartamenti in affitto».
MENDRISIO
7 ore
La prima cieca laureata USI «Io, salva grazie alla lettura»
Per Cecilia Soresina, non vedente dalla nascita, la lettura ha rappresentato molto più che una semplice passione:
CANTONE
13 ore
Canicola bye bye
Il rischio di una nuova ondata di calore viene definito «molto basso» dagli esperti di Meteosvizzera
CANTONE
19 ore
La "bonaccia" prima della tempesta
«Tale dato non deve trarre in inganno» avverte Fernando Piccirilli, capo della nuova Sezione esecuzione e fallimento
FOTO
CANTONE
19 ore
Gli avvoltoi monaci sono tornati, puntualissimi
La scorsa estate ne erano stati avvistati quattro esemplari, quest'anno ce n'è (per ora) uno in più.
LUGANO
20 ore
«Tanta tristezza, ma ci sono altre priorità»
Niente rally del Ticino a causa del Covid. La delusione degli ultimi vincitori, Andrea Crugnola e Moira Lucca.
CANTONE
21 ore
Test in tempo reale, ecco il dispositivo portatile
Il progetto si chiama MicroCoVSens ed è sviluppato da SUPSI, IOR ed EPFL.
CANTONE
21 ore
Meno criminalità transfrontaliera durante il lockdown
Il fenomeno è dovuto alle restrizioni di viaggio. Per Berna i controlli sistematici alla frontiera «non sono necessari»
CANTONE / SVIZZERA
22 ore
Settore sanitario: il Governo risponde picche a Carobbio e Marchesi
La prima chiedeva di formare più medici, il secondo di non essere dipendenti dalla manodopera estera.
CONFINE
23 ore
Tragedia a due passi dal Gambarogno
Una donna è deceduta mentre si trovava in riva al lago. Inutile l'intervento dei soccorritori
QUINTO
23 ore
Al doppio della velocità consentita sull'A2
Un 54enne del Locarnese è stato fermato il 10 agosto in territorio di Quinto
CANTONE
23 ore
Anche il Rally del Ticino si arrende al virus
La 23esima edizione della competizione è stata rimandata al giugno del 2021.
CANTONE
1 gior
A caccia di punti (e a tutto sport) con B2Mission
B2Mission fa muovere le aziende in tutta la Svizzera. Così si rafforza lo spirito di squadra e si promuove la salute
CANTONE
03.07.2020 - 10:390

Si torna a sparare (ai cinghiali) a 50 metri dalle abitazioni

La novità contenuta nel regolamento venatorio 2020

L'esercizio della caccia si ri-avvicina agli spazi abitati per impedire a cervi e cinghiali di sfruttare ampie fasce di territorio dove rifugiarsi e causare ingenti danni nelle ore notturne.

BELLINZONA - La caccia si riavvicina agli abitati. È una delle novità contenute nel regolamento venatorio 2020 appena varato dal Consiglio di Stato. La stagione di caccia alta inizierà il prossimo 29 agosto e sarà articolata in due periodi (dal 29 agosto al 13 settembre e dal 23 settembre al 27 settembre). 

Non poche le novità introdotte. Tra queste spicca la distanza minima per l’esercizio della caccia dai fabbricati abitati che è stata riportata da 200 a 50 metri, ritenendo indispensabile poter prelevare i capi - in particolare di cervo e di cinghiale - che altrimenti sfrutterebbero queste fasce a ridosso delle abitazioni per rifugiarsi per poi fuoriuscire e occasionare ingenti danni durante le ore notturne.

Durante il periodo di caccia alta è stata inoltre fissata una fascia oraria al di sotto dei 400 metri di quota durante la quale sarà vietato cacciare, in modo da garantire una migliore fruizione degli spazi pubblici naturali da parte della popolazione nelle aree maggiormente urbanizzate. Sotto i 400 metri la caccia sarà permessa durante i seguenti orari (ora estiva): dal 29 agosto al 13 settembre dalle ore 6 alle 10 e dalle 16.30 alle 20.30; dal 23 al 27 settembre dalle ore 6.30 alle 10 e dalle 16.30 alle 20.


Più articolate le informazioni che interessano direttamente i cacciatori. Le riportiamo integralmente nel box sottostante.


Camoscio

Confermate le modalità di prelievo basate su un contingentamento delle catture, allo scopo di tutelare e incrementare a medio termine le popolazioni di questo ungulato.
Sono stati fissati due distinti Piani di abbattimento: Gambarogno-Tamaro-Lema: maschi >2,5A 20 esemplari / femmine >2,5A 20 esemplari / anzelli (M e F) 5 esemplari;
per il resto del territorio ticinese: maschi >2,5A 330 esemplari / femmine >2,5A 330 esemplari / anzelli (M e F) 95 esemplari.
Modalità di prelievo: 3 capi per cacciatore (dei quali non più di 2 adulti), dei quali al massimo:
1 maschio di camoscio di almeno 2,5 anni, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, il 2 ed eventualmente il 7 e il 10 settembre; oppure 1 maschio di camoscio di almeno 2,5 anni dal 29 agosto al 10 settembre per colui che ha abbattuto una femmina di camoscio non allattante di almeno 2,5 anni;
2 femmine di camoscio non allattanti di almeno 2,5 anni, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, dal 29 agosto al 10 settembre;
1 camoscio di 1,5 anni (anzello) maschio o femmina, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, dal 29 agosto al 10 settembre.
Colui che cattura un maschio di camoscio di almeno 2,5 anni quale primo capo di camoscio non ha più diritto al terzo capo di camoscio.

Colui che cattura un camoscio maschio di 1,5 anni (anzello) con corna superiori ai 15 cm (fa stato il corno più corto) non ha più diritto al camoscio maschio di almeno 2,5 anni d’età e viceversa.

Capriolo

La novità introdotta quest’anno è rappresentata dal contingentamento delle catture dei caprioli (maschi >1,5A 200 esemplari / femmine >1,5A 200 esemplari), stralciando nel contempo la concorrenza tra maschi di capriolo e camoscio.
Modalità di prelievo: 1 maschio di capriolo di almeno 1,5 anni, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, il 2 ed eventualmente il 7 e il 10 settembre; oppure 1 maschio di capriolo di almeno 1,5 anni dal 29 agosto al 10 settembre per colui che ha abbattuto una femmina di capriolo non allattante di almeno 1,5 anni;
1 femmina di capriolo non allattante di almeno 1,5 anni dal 29 agosto al 10 settembre.

Cervo
Confermate le modalità di prelievo basate su un contingentamento delle catture di cervi con palchi senza diramazioni (1,5 anni d’età, fusoni): 225 esemplari.

1 maschio con almeno 2 punte su uno dei palchi dal 29 agosto al 13 settembre, ad eccezione del maschio con corona su ambedue le stanghe (ossia con tre o più punte sopra il mediano di ambedue le aste) che è cacciabile solo sino al 10 settembre;
e 3 femmine non allattanti dal 29 agosto al 13 settembre, inoltre dal 23 al 27 settembre;
e 2 femmine allattanti dal 23 al 27 settembre, a condizione che prima sia stato abbattuto il loro cerbiatto nel corso della stessa azione di caccia;
e 2 cerbiatti (cervi dell’anno) dal 23 al 27 settembre;
e 1 maschio con palchi senza diramazioni (fusone, 1,5 anni) dal 29 agosto al 13 settembre, inoltre dal 23 al 27 settembre, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento.
Colui che cattura una femmina non allattante ha diritto a un secondo maschio con almeno 2 punte su uno dei palchi dal 29 agosto al 13 settembre, ad eccezione del maschio con corona su ambedue le stanghe che è cacciabile solo sino al 10 settembre.

Cinghiale

Catture illimitate dal 29 agosto al 13 settembre, inoltre dal 23 al 27 settembre.Stralciata la tassa di 2.- CHF al chilogrammo per le femmine di peso superiore ai 55 kg.

Marmotta

2 marmotte per cacciatore dal 2 al 3 settembre

Chi ha intenzione di cacciare il camoscio, il capriolo o il cervo fusone è obbligato a informarsi, a partire dal 3 settembre 2020, il giorno che precede ogni giornata di caccia a partire dalle ore 16h00 per telefono (numero Ufficio caccia e pesca  079 407 49 29) o sul sito www.ti.ch/caccia in merito alle modalità di caccia in vigore.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Alessandro DI Bello 1 mese fa su fb
Sono d'accordo. Alla fine una qualsiasi specie quando è troppo vasta rischia di estinguersi perché rischia di estinguersi
Rachele Porcelli 1 mese fa su fb
Ma sparatevi alle palle... ah gia non le avete
Gabri Tes 1 mese fa su fb
Silvia Ferrari compra il fucile!! 😂😂
Cristina Romagnolo 1 mese fa su fb
Perfet migliorano sempre di più
Vale Moratti 1 mese fa su fb
Marco Ceraolo 😂
Marco Ceraolo 1 mese fa su fb
Vale Moratti 🤣🤣🤣🤣🤣
Micaela Dindi 1 mese fa su fb
La caccia fa schifo e fa ancora piu' schifo se permettete ad esaltati armati di sparare vicino alle abitazioni ! TROGLODITI !!!!!!!!!!
lollo68 1 mese fa su tio
I cacciatori verranno tutti a casa mia: quest'anno ho avvistato 26 cervi sul terreno confinante!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 13:16:36 | 91.208.130.89