Immobili
Veicoli

CANTONEEsercizio solido e attività sostenuta per l'EOC

13.05.20 - 12:30
I conti del 2019 hanno confermato il ruolo importante dell'Ente, oltre che per la sanità, per l'economia ticinese
Ti Press
Esercizio solido e attività sostenuta per l'EOC
I conti del 2019 hanno confermato il ruolo importante dell'Ente, oltre che per la sanità, per l'economia ticinese
L'utile registrato lo scorso anno non sarà certamente confermato nel 2020, segnato dall'emergenza coronavirus

BELLINZONA - L’esercizio dell'EOC per il 2019 ha chiuso con un totale di ricavi d’esercizio di CHF 740.1 mio e un utile di CHF 4.6 mio. Il risultato operativo prima degli ammortamenti e interessi
(EBITDA) - indicatore della capacità di autofinanziamento di un’azienda - ammonta a CHF 26 mio (+ 20% rispetto al 2018) e corrisponde al 3.5% dei ricavi d’esercizio. Sono questi alcuni dei principali dati finanziari contenuti nel Rapporto annuale 2019.

Un miglioramento, reso possibile anche grazie a una maggiore efficienza dei processi, che non potrà essere mantenuto nel 2020, segnato dall’emergenza sanitaria Covid-19, che ha costretto l’EOC a rinviare numerosi interventi elettivi, assumendosi nel contempo importanti costi supplementari legati al personale, al materiale e alla logistica. Una valutazione precisa dell’incidenza di questa emergenza sanitaria sui conti dell’EOC sarà possibile solo nel corso del secondo semestre del 2020.

Anche nel 2019 l’EOC ha confermato il suo ruolo economico importante per il Cantone Ticino. Dei 740,1 mio di ricavi, 690,7 mio sono stati generati in Ticino. Complessivamente, l’EOC ha riversato nel Cantone 550,2 mio di franchi, di cui 522,2 mio al personale impiegato residente, sotto forma di salari, e ai fornitori locali. Ciò rappresenta il 74.3% del valore economico generato globalmente e si tratta di una percentuale in linea con i dati degli ultimi anni.

Due nuovi Istituti EOC - Tra i risultati di maggiore rilievo conseguiti nel 2019, va segnalato l’accordo raggiunto in agosto, con la mediazione del Consiglio di Stato, per la costituzione del nuovo Istituto Cardiocentro Ticino, nel pieno rispetto degli statuti dell’omonima Fondazione. Per fine 2020, la Fondazione Cardiocentro Ticino sarà sciolta, mentre personale e patrimonio saranno trasferiti all’EOC.

È stata trovata una soluzione anche per l’Istituto cantonale di patologia (ICP), che sarà trasferito all’EOC nel corso del 2020. Questo istituto di comprovata qualità potrà continuare a svilupparsi nell’interesse di tutto il Cantone.

Altre tappe salienti - Per il 2019, fra le altre tappe salienti per l’Ospedale multisito di Servizio pubblico figurano l’apertura a Locarno del nuovo reparto acuto di minore intensità e di quello di geriatria acuta, in gennaio, mentre ad aprile a Bellinzona è stato inaugurato il nuovo poliambulatorio pediatrico. Il cantiere della nuova ala dell’Ospedale di Mendriso è proseguito come da programma e sarà inaugurato nel 2021, mentre a Lugano si sono concluse le attività di progettazione della nuova piastra base dell’Ospedale Civico. Sempre per la logistica, a Bellinzona si è lavorato per l’avvio della costruzione del nuovo blocco operatorio dell’Ospedale San Giovanni.

È inoltre proseguita anche la preparazione del Master in medicina umana che, secondo calendario, sarà avviato in settembre in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana: si tratta di un importante tassello nel contesto strategico che vede l’EOC incamminato verso l’Ospedale cantonale di valenza nazionale e universitaria.

Le cifre principali
Ricavi d’esercizio: 740.1 mio (2018: +3%)
Costi d’esercizio: 714,1 mio (+2.5%)
EBITDA in CHF: 25,9 mio (21.6 mio)
EBITDA in % sui ricavi d’esercizio: 3.5% (3.0%)
Risultato d’esercizio: 4.6 mio (18.3 mio)
Valore economico generato in Ticino: 690,7 mio (671,9 mio)
Valore economico distribuito in Ticino: 550,2 mio (530,4 mio)
Numero di collaboratori (unità a tempo pieno): 4'355 (4'291)
Giornate di cura (stazionario acuto): 287'866 (288'905)
Pazienti stazionari: 39'701 (39'018)
Consulti ambulatoriali TARMED: 558'600 (536'100)
Giornate di cura di riabilitazione: 39'722 (39'438)
Neonati: 1'698 (1’621)

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO