Immobili
Veicoli
«I giovani hanno dato negozio libero agli over 65»

CANTONE«I giovani hanno dato negozio libero agli over 65»

14.04.20 - 12:33
Il varco temporale dalle 8 alle 10 non è stato preso d'assalto, ma la clientela anziana è stata consistente
Tipress/Francesca Agosta
«I giovani hanno dato negozio libero agli over 65»
Il varco temporale dalle 8 alle 10 non è stato preso d'assalto, ma la clientela anziana è stata consistente
La raccomandazione della grande distribuzione resta comunque quella di utilizzare i canali messi a disposizione per la consegna dei generi necessari a domicilio

MENDRISIO - Contenti, disciplinati e numerosi (ma non ovunque). Il varco spazio-temporale aperto dal Governo per consentire agli anziani di tornare a fare spesa è stato apprezzato. Nonostante il ventaccio freddo (quindi se poi vi gocciola il naso non pensate subito male), stamattina - già prima delle 8 - diversi over 65 sostavano in separata fila davanti alla Migros di via Campagna Adorna. Qui, come presso altri spazi della grande distribuzione, l’afflusso c’è stato. Non la ressa, per fortuna.

Il primo bilancio - «Non abbiamo riscontrato particolari problemi - dice Luca Corti, portavoce di Migros Ticino, tracciando un primo bilancio delle filiali -. L’affluenza è stata però un po’ superiore a quella delle scorse settimane». Da parte sua anche Coop Regione Ticino evidenzia l'assenza di problemi, e di conflitti generazionali: «La raccomandazione delle autorità secondo cui le persone di età superiore ai 65 anni possano fare la spesa dalle 8 alle 10 ha funzionato bene. I nostri clienti hanno seguito la raccomandazione in solidarietà» sottolinea Mirko Stoppa, portavoce di CoopRegione Vendita Ticino. Non tutti i giovani, va detto, sono stati così rispettosi.

Pochi giovani fuori orario - Distanze rispettate e buon umore si coglieva anche dietro la mascherina. La clientela autorizzata ad acquistare generi alimentari tra le 8 e le 10 si  è mossa nel rispetto delle regole. Lo stesso dicasi dei più giovani, che hanno rispettato l’invito delle autorità a recarsi in negozio in altri orari della giornata. Essendo il primo giorno, non è mancata l'eccezione, in particolare ci segnalano una certa mescolanza di età nei negozi del Bellinzonese, che ha sollevato anche interrogativi tra la clientela canuta: «Ma loro possono?», si è chiesto qualche over 65, squadrando alcuni clienti dall’aspetto incredibilmente giovanile che attendevano di entrare con il carrello. Ma si parla di eccezioni. Lo stesso personale dei negozi ha invitato questi clienti ad attendere all’esterno, dando la precedenza ai più attempati.

Precedenza alla consegna a casa - La linea seguita dalla grande distribuzione resta beninteso la stessa, nonostante il varco aperto oggi: «Chiaramente noi - riprende Corti - continuiamo a garantire, rafforzare e suggerire delle strategie alternative ai clienti over 65. Come, ad esempio, la consegna della spesa a domicilio. Continuiamo a lavorare con il servizio “Amigos”, quindi con Pro Senectute, con i Comuni e i vari servizi di volontariato. Anche noi consigliamo di stare a casa e quella resta la via prioritaria».

COMMENTI
 
Marta 2 anni fa su tio
io credo sempre che se veramente TUTTI portassero guanti e mascherina e disinfettante e mantenessero le distanze ecc.., nei negozi non ci sarebbe bisogno di fare differenze di età. Non mi sembra poi un grande sacrificio e disagio. ..non è per sempre comunque..
Tato50 2 anni fa su tio
Per motivi miei ieri ho fatto il test e questa mattina ho avuto la conferma di essere NEGATIVO. Questo non vuol dire che posso fare quello che voglio perché posso beccarmelo in qualsiasi momento. Ora sono all'Ospedale S.Giovanni per un'infiltrazione nella colonna vertebrale. Negativo o meno ho dovuto fare la trafila e ho dovuto mettere la mascherina che mi hanno dato loro. Scrivo questo perché leggendo il tuo Post chi mi dice che tra quelli che girano nei supermercati non ci sia qualcuno sotto i 65 POSITIVO che infetta a destra e a manca. Si prendano provvedimenti adeguati senza restrizioni a chi è sano ma è nato troppo presto-;))
Tato50 2 anni fa su tio
Che strano però !! Spostano a 70 anni la visita medica per l'idoneità alla guida ma a 65 anni non puoi entrare in un negozio. Ah, dimenticavo, le malattie pregresse, come se quelli di 40/50 anni ne sono immuni-;((
Tato50 2 anni fa su tio
Ho sbagliato, l'hanno portato a 75 anni !!!!
Nmemo 2 anni fa su tio
La fascia 8-10 è stata decisa a protezione degli over 65. Non comincino a fare le furbe le varie giovani signore che sono costrette a mostrarsi senza il trucco professionale. Prima che sarà disponibile un vaccino, in Ticino ne saranno andati 3500.Tanti gli anziani. Poi conterà cinicamente solo il dato statistico, chi c'era fa numero, chi l'ha scampata, pure.
Tato50 2 anni fa su tio
I canali disponibili? Coop quasi 18 franchi di spese consegna se non superi i 100 franchi di spesa. Migros con "amigos" è più onesta; alla spesa vengono aggiunti 5 franchi di mancia a chi consegna la merce. La prima fa la "cresta" sulle disgrazie altrui-;((((
Summerer 2 anni fa su tio
Non ho mai letto cosí tanti commenti negativi verso gli anziani! Non siete le loro mamme. Ognuno è respinsabile per se stesso. Se un anziano è consapevole del rischio è anche libero di scegliere la propria via... Spegnete le televisioni italiane angoscianti e andate fuori a fare una passeggiata senza mascherine! Senza! Meno paranoie e piú sorrisi
miba 2 anni fa su tio
Condivido in pieno! Inoltre pienamente d'accordo anche con quanto ha postato Marta qui sotto ed è ancora tutto da dimostrare che una persona di 65 anni ed 1 giorno è messa peggio in quanto a salute e difese immunitarie rispetto ad un 18enne... Ma qualcosa mi dice che i paranoici sono proprio quelli che girano nella propria auto con la mascherina per paura di essere contagiati dall'arbre magique e che quando si siedono al volante (della propria automobile) spruzzano disinfettante/alcool sul manubrio, sul pomello della leva del cambio, sulle leve dei fari e dei tergicristalli e prima di avviarsi mettono anche i guanti. Purtroppo questa è la realtà, vista personalmente nel posteggio della coop di Losone.....:):):)
Tato50 2 anni fa su tio
Qualcuno si è dimenticato che li hanno messi al mondo e magari con non pochi sacrifici adesso gli hanno permesso di vivere bene. Io ho salutato mio padre nel 2004 e mia madre nel 2016. Nel dolore ho potuto accompagnarli tenendogli la mano. La cosa che mi fa male è che quelli che adesso se ne vanno sono soli con nessun volto caro che li accompagni nell'ultimo viaggio-;((
Summerer 2 anni fa su tio
Mi spiace per te! Ma non siamo mai soli! E non andiamo via da soli! Siamo pieni di bei ricordi... e bei pensieri.
Tato50 2 anni fa su tio
Grazie, questo sarà anche vero , ma in questa occasione ti danno in mano un'urna e finisce lì. Quindi parlo di chi resta che magari per settimane ha avuto solo notizie del suo caro grazie a una telefonata di un'infermiera. Fino a quando è arrivata l'ultima e credo che dal lato umano sia una perdita che fa molto più male !!
Summerer 2 anni fa su tio
Ti credo! Sono sicuro che sono il prodotto dei media italiani! Li stessi che usano le mascherine m o n o u s o per ore o giorni quando camminano in strada soli... o guanti in lattice, p o r o s i e poi li getrsno per terra!
Lucadue 2 anni fa su tio
Sono un anziano di quelli che stamattina ha finalmente potuto farsi la spesa. Il farla fare ad altri ha i suoi svantaggi: imprecisione nell'acquisto degli articoli abituali, orari di consegna sballati e frustrante senso di dipendenza hanno il loro peso. Stamane la spesa mi é costata oltre i 100.- Fr. quasi solo per rettificare le scorte casalinghe rendendole consone alle mie abitudini. Il divieto di fare acquisti imposto dal cantone Ticino era in contraddizione con l'art. 8 della Costituzione federale della Confederazione Svizzera, il nostro governo cantonale ha legiferato abusivamente e non si degna nemmeno di chiedere scusa a noi, poveri vecchietti ,trattati come untori e appestati.
skorpio 2 anni fa su tio
È stato fatto per il vostro bene, costituzione o no... . Soliti brontoloni e basta.... Vediamo poi fra un paio di settimane speriamo che non ve ne pentirete!!
skorpio 2 anni fa su tio
E L ultima frase poi è un capolavoro, la conferma chenon avete capito un tubo del motivo di queste restrizioni!!!
Summerer 2 anni fa su tio
Ti appoggio! Ho parlato con i miei. Ero preoccupato piú io che loro! Vivete e bene i vostri anni di vita! Siete grandi e mentalmente capaci di prendere i vostri rischi
Summerer 2 anni fa su tio
Tu non sei la loro mamma! Sono autosufficienti e mentalmente autonomi. Conoscono il rischio!
Lucadue 2 anni fa su tio
Sei tu che non ha capito un tubo. Il divieto agli anziani, lo stare in casa, le distanze ecc. sono solo delle misure AMMINISTRARTIVE per non intasare gli ospedali, ergo non sono provvedimenti sanitari.
skorpio 2 anni fa su tio
Hai ragione, non sono nemmeno la mamma dei 258 morti...
Summerer 2 anni fa su tio
In Svizzera interna non c'è il divieto (cosí come in tanti altri paesi del mondo!). Primo Perché illegale! Poi ci sono meno cattolici, mammoni... insomma consapevoli dei rischi! E delle proprie scelte! Viva l'autodeterminazione.
Tato50 2 anni fa su tio
Quei brontoloni che ti hanno messo al mondo e magari hanno rinunciato a tanto per dare a te la possibilità di farti una posizione. Quei brontoloni che ti tengono i figli quando tu vuoi goderti qualche giorno di libertà. Quei brontoloni che a volte servono e che hanno fatto si che adesso viviamo bene. Maledetti rottami magari più sani di un vent'enne che sparge virus a destra e manca.
Marta 2 anni fa su tio
giovani si può esserlo ancora a 100 anni mentre anziani si può esserlo già dopo i 20 anni
Tato50 2 anni fa su tio
Più chiaro di così-;)))
vulpus 2 anni fa su tio
Evitiamo le battutacce: speriamo che tra 15 giorni non dovremo assistere nuovamente ad un aumento di infezioni di persone anziane. Ci saranno già purtroppo degli aumenti di chi da oggi ha avuto il permesso di lavorare ( se avranno il coraggio di pubblicare correttamente le statistiche)
Summerer 2 anni fa su tio
Se hai altei dati pubblica le fonti od evita di pubblicare fake news. Andiamo tutti a lavorare!
Don Quijote 2 anni fa su tio
Io e tanti altri non abbiamo mai smesso di lavorare, la facce sono sempre le stesse, non manca nessuna all'appello. In quanto alla statistica ti aiuto io, sbirciando nelle pagine dell'ufficio federale scopri che ogni mese nel solo Ticino muoiono 270 persone. Siccome adesso siamo a 260 morti di CV19 in 6 settimane, ne manca o un bel po' per arrivare alla normalità! Esempio, se a marzo i morti totali fossero 400 si saprebbe che i 140 in più sono morti prematuramente per Cv19. Solo alla fine dell'anno osservando la curva dei decessi rispetto all'anno precedente si potrà valutare la reale incidenza nella mortalità indotta dal virus. I numeri attuali sono ingannevoli anche se i morti sono veri.
vulpus 2 anni fa su tio
Non mi sembrano proprio fake news, a meno che i dati ufficiali pubblicati in questi giorni siano sbagliati. Che nel Ticino poi muoiano 270 persone in 6 settimane , e affermare che è normale, forse si vuole giustificare gli atteggiamenti di chi banalizza il problema. I malati non sono diminuiti e purtroppo i decessi aumentano quotidianamente.
Nmemo 2 anni fa su tio
Affatto, c'è mancanza di ordine e di rispetto: fino a prima di Pasqua gli over 65 venivano rimandati. Ora si dovrà fare lo stesso per under 65 che si presentano prima delle 10.
giampa 2 anni fa su tio
E dopo le 10? Oggi alla Migros di Breganzona non erano pochi gli over 65 che entravano....
marco17 2 anni fa su tio
E se la smettessimo con questa menata degli over 65 che vanno a fare la spesa. Quasi la metà dei morti di coronavirus in Ticino erano degenti in case per anziani. Poco probabile che si siano contagiati o abbiano contagiato altri andando a fare la spesa.
Zico 2 anni fa su tio
da dove hai ricavato questi dati?
skorpio 2 anni fa su tio
Logico che sono stati infettati da gente esterna!!! E questa gente , per lo piu parenti, sara andata a fare la spesa o no? Contagiando di conseguenza molte altre persone, quindi anche altri anziani. Per questo hanno messo la regola per gli over 65 !!! Soltanto che sononl proprio degli zucconi e non capiscono che dopo gli ospedali, i supermercati sono il maggio vettore del viris: carrelli, merce toccata da tutti etc!!
Summerer 2 anni fa su tio
Non muoiono solo gli over 65. e non si contagiano solo gli anziati. Zuccone sei tu che pretendi di fare scelte che non sono tue.
giuvanin 2 anni fa su tio
E se i “discriminati” fossero quelli ai quali NON consegnano la spesa a domicilio a gratis e devono farsi la fila al supermercato???
Dragon76 2 anni fa su tio
Informatevi sull'ozonoterapia, costa poco e si evita di arrivare in terapia intensiva. In Lompardia daina settimana in uso in 5 ospedali. Auguri a tutti
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO