Immobili
Veicoli
Tipress
LUGANO
10.04.2020 - 11:460

Quasi tre milioni per il capolinea TPL della corsa S 

Il credito richiesto dal Municipio per una rotonda di giro dei bus vicino alla nuova sede della Divisione Spazi Urbani

CADRO - Un credito di 2,8 milioni di franchi per realizzare una nuova rotonda in zona industriale alla Stampa. L’opera, per cui il Municipio di Lugano ha appena licenziato un messaggio, permetterà l’inversione di marcia ai bus della futura linea S della TPL che servirà la zona. Si tratta di un prolungamento della linea in funzione, dal 2021, della rinnovata offerta ferroviaria.

Il tratto stradale interessato dal progetto è quello antistante l’attuale discarica di materiali inerti, le serre e il deposito degli scalpellini; tutti fondi di proprietà comunale fatta eccezione per due piccoli scorpori di terreno dove si prevede un'espropriazione su mappali privati.

Il progetto, oltre a consentire la manovra dei bus, garantirà un adeguato accesso al piazzale della futura sede della Divisione Spazi Urbani, oggi previsto a una quota sopraelevata rispetto all’attuale livello stradale.

La fermata dei bus sarà posizionata in modo tale da evitare l’attraversamento della strada agli utenti della sede DSU che si prevedono numerosi. «L’inserimento della fermata dei bus a valle della rotonda di principio non è ottimale, in quanto la fermata dell'autobus potrebbe causare il blocco dell'incrocio per le auto che si dirigono in direzione sud» rileva il Municipio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-29 12:11:17 | 91.208.130.89