tipress
CANTONE
10.03.2020 - 13:040

La Terza Età si mette in quarantena

Chiusi tutti i centri ricreativi dell'ATTE. Annullati corsi e cineforum «fino a nuovo ordine»

LUGANO - La terza età si mette in quarantena. Niente corsi, viaggi di gruppo, cineforum. Per evitare rischi di contagio l’ATTE ha preso provvedimenti drastici in Ticino. 

In comunicato odierno, l’associazione degli over 65 ha reso noto che «tutti i viaggi organizzati saranno annullati» fino a maggio «con pochissime eccezioni». Lo stesso vale per le lezioni dell’Università della Terza Età (Uni3) «almeno fino al termine delle vacanze pasquali». 

Rinviate a data da stabilire anche le assemblee delle varie sezioni locali, e slittano le celebrazioni per i 40 anni dell’associazione, che si terranno probabilmente a dicembre prossimo. 

Tutti i centri diurni ricreativi sono chiusi «fino a nuovo ordine» ad eccezione dei centri socio-assistenziali di Lugano e Biasca, che rimangono per ora attivi «in misura ridotta».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-05 10:16:56 | 91.208.130.87