Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
25 min
Gratis o a pagamento, che fine fa Estival Jazz?
Il festival luganese cambia pelle. Tra voci di chiusura e incertezze sul futuro. Ma gli organizzatori rassicurano
CONFINE
1 ora
Un fiume di solidarietà per l'ultimo addio a Giuliano
Dopo l'omelia per il frontaliere 44enne morto a Monteggio, un lungo corteo ha accompagnato il feretro al cimitero
SIGIRINO
2 ore
Mortale sull'A2, automobilista alla sbarra per omicidio intenzionale
Il 38enne è stato rinviato a giudizio per i fatti del 10 novembre 2017. Rischia una pena superiore ai cinque anni
COLLINA D'ORO
2 ore
Schianto ad Agra, fuori pericolo il 54enne
L'uomo è stato operato dai medici del Civico e, rendono noto i familiari, si riprenderà
ROVEREDO (GR)
3 ore
Lingera, piccoli incidenti non rovinano la festa
I principali interventi: trentacinque partecipanti soccorsi per abuso di alcool e un 17enne caduto da 3 metri d'altezza
CHIASSO / ITALIA
3 ore
Altre tre condanne per il tentato colpo alla Loomis
La Corte d'Appello di Milano ha inflitto pene detentive che vanno da 3 anni e 2 settimane a 4 anni e 2 mesi
SONDAGGIO
LUGANO
4 ore
Scale a mosaico in via Cattedrale?
La proposta di Giovanni Albertini trova forma nell'idea dell'artista Leonardo Pecoraro
ROVEREDO (GR)
4 ore
Lingera: 20mila presenze, 17 diffide
Per gli organizzatori, fra i promotori dell'operazione "Carnevali di sicurezza", «il bilancio è da considerarsi positivo»
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
Giovani UDC, Diego Baratti rieletto nella direttiva nazionale
Il nuovo presidente nazionale è il basilese David Traschel, che succede a Benjamin Fischer
FOTO E VIDEO
CANTONE
5 ore
Riget e Sirica alla guida del Partito socialista
A larga maggioranza il Congresso li ha preferiti al duo formato da Simona Buri ed Evaristo Roncelli
MENDRISIO
14.10.2019 - 17:290

Prestigioso riconoscimento per il Magnifico Borgo: «È Città dell'energia Gold»

Il Municipio è convinto che ogni «piccolo sforzo intrapreso in questa direzione, sia dalle autorità che dai cittadini, concorra all’ottenimento di risultati concreti e necessari a livello globali»

MENDRISIO - Mendrisio e energia pulita. Un connubio che dura dal 2003 e che nei giorni scorsi ha portato un'ulteriore (prestigioso) riconoscimento al Magnifico Borgo che è diventato "Città dell'energia Gold". 

Tutto iniziò 16 anni or sono quando Mendrisio era diventato il primo comune ticinese a guadagnare il Label "Città dell'energia. Un esempio che poi fu seguito da altri, tanto che oggi sono ben 25 le località ticinesi certificate. «L’ambiziosa sfida ebbe inizio sulla scia del progetto pilota per i veicoli elettrici leggeri VEL1, che fu alla base del conseguimento del 1° label nel 2003, che premiava la lungimiranza dell’allora comune di Mendrisio», precisa il Municipio in una nota.

Con il 1° reaudit del 2008, il comune di Mendrisio, al quale si era nel frattempo aggiunto il Quartiere di Salorino, ha allargato il proprio impegno anche ad altri settori per promuovere l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili. Nel 2012, la Città nata dalla prima tappa del processo aggregativo, con i Quartieri di Arzo, Capolago, Genestrerio, Rancate e Tremona, si è aggiudicata il suo 2° reaudit, con un salto di qualità nel punteggio raggiunto, ottenuto grazie a iniziative come ad esempio l’allestimento del Piano Energetico Comunale (PECo).

La Città, della quale sono entrati a far parte anche i Quartieri di Besazio, Ligornetto e Meride, ha poi completato, nel 2015, il 3° reaudit compiendo un ulteriore passo avanti grazie agli sforzi supplementari nella promozione degli incentivi per l’efficienza energetica, le energie rinnovabili e la mobilità sostenibile, senza dimenticare il settore del verde urbano.

Nei giorni scorsi, anche grazie a misure implementate da parte delle AIM (la municipalizzata di Mendrisio) nel campo della luce pubblica, del fotovoltaico e dell’erogazione di energia elettrica rinnovabile, è giunta conferma del risultato positivo del 4° reaudit, da parte della Commissione del label e il rilascio da parte della commissione internazionale dell’European energy award Gold. Con questo risultato Mendrisio segue l’esempio di Lumino. Su proposta del Dicastero Ambiente e della Commissione Energia e Ambiente (CEnAm), il Municipio ha inoltre allestito una proposta di “Programma di politica energetica per il periodo 2020-2024”, che guiderà le attività dei prossimi quattro anni. Un programma con l’obiettivo di mantenere e se possibile migliorare ulteriormente il label “Città dell’energia Gold.

La preparazione della documentazione per la ricertificazione rappresenta sempre un momento importante, che consente di fare il punto della situazione e quantificare i progressi fatti nel percorso verso l’obiettivo a più lungo termine di una “Società a 2000 Watt”. Il Municipio è fermamente convinto che ogni piccolo sforzo intrapreso in questa direzione, sia dalle autorità che dai singoli cittadini, concorra all’ottenimento di risultati concreti e necessari a livello globale, come ad esempio nel campo energetico e nella lotta sempre più prioritaria ai cambiamenti climatici.

Attualmente, tutti i principali comuni del Mendrisiotto sono coinvolti in questo sforzo comune per attuare una politica energetica sostenibile. Ma questi attestasti non sono assegnati in maniera permanente, e devono essere rinnovati periodicamente attraverso dei reaudit, che valutano quanto è stato fatto e tengono conto anche del programma di attività per il futuro.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-16 19:38:07 | 91.208.130.89