Immobili
Veicoli

MINUSIONasce un gruppo ticinese per fermare il 5G

01.05.19 - 21:33
Oltre trenta persone hanno costituito il collettivo oggi a Minusio
Keystone (archivio)
Nasce un gruppo ticinese per fermare il 5G
Oltre trenta persone hanno costituito il collettivo oggi a Minusio

MINUSIO - Sono oltre 30 le persone che oggi a Minusio hanno dato vita al gruppo di lavoro “Stop 5G Ticino” con lo scopo di creare un movimento per «informare e sensibilizzare la popolazione sui pericoli che la tecnologia 5G provoca alla salute e sui potenziali danni ambientali».

Il gruppo di lavoro prenderà parte il prossimo 10 maggio alla manifestazione nazionale "STOP 5G" a Berna per chiedere una moratoria sulla tecnologia.

COMMENTI
 
F.Netri 3 anni fa su tio
Questi caspita di collettivi di invasati, sono gli stessi che fomentano le bufale delle scie chimiche, del nuovo ordine mondiale, delle torri gemelle, ecc. ecc. Questi credono e seguono quell'esercito di pseudo-scienziati e astrologi che confezionano regolarmente panzane per i creduloni di tutto il mondo. Questi possono andare a braccetto dei terrapiattisti. E scommetto che sono pure vegani.
sedelin 3 anni fa su tio
é una barzelletta o hai scritto seriamente? nel primo caso mi faccio una sonora risata, nel secondo ti invito a informarti SERIAMENTE, esistono ampie ricerche con prove inconfutabili dei danni causati dal 5G.
sedelin 3 anni fa su tio
@risposta a lore62 (qui sotto)
Lore62 3 anni fa su tio
...certo, l'ho fatto di mestiere, abbiamo fatto anche misurazioni in loco per il Cantone! Per tutti quelli che hanno la fobia del 5G, posso consigliare di acquistare vestiti che schermano dalle onde elettromagnetiche, oppure di verniciare l'abitazione con speciali vernici schermanti, e usare tende speciali sempre schermanti, vanno a ruba in questo momento! XD Pensa piuttosto a quando prendi il sole, o a quello che mangi bevi o respiri, fanno più danno alla tua salute di tutte le antenne esistenti per ripetitori Tel e Tv... ciao
Lore62 3 anni fa su tio
...dimenticavo, se schermi l'abitazione mi raccomando spegni i WIFI, perché farebbe ancora più danno a te, visto che poi ti trovi in una "gabbia di Faraday"...hihihi XD
Lore62 3 anni fa su tio
Come già scritto....Da qualche mese si chiedono moratorie contro antenne 5G. Da sapere è che le frequenze recentemente allocate dalla Confederazione per il 5G sono già in uso DA ANNI per altri servizi ad esempio la TV Digitale terrestre che verranno abbandonati, e che saranno riutilizzate per il 5G frequenze sotto i 6 GHz. Quindi NULLA DI NUOVO! Le cosiddette onde millimetriche (28 GHz) per il 5G non sono ancora state assegnate. Non ci saranno quindi domande di costruzione per antenne a queste frequenze. Da notare che comunque saranno di potenza inferiore perché le celle più piccole e oltretutto a queste lunghezze d’onda sono fortemente attutite da muri, vegetazione e pioggia, e non penetrano il corpo umano. NON sono onde ionizzanti. Su nuove tecnologie ci vuole precauzione e corretta informazione. Purtroppo sul 5G circolano da tempo molte fake come la moria di uccelli in un parco in a Den Haag. Ebbene in quella zona non è stato fatto alcun esperimento con il 5G , gli uccelli sono morti per aver mangiato bacche da rami potati dai quali hanno ingerito anche parti di vegetazione tossica. Fatto appurato dal laboratorio dell’Università di Wageningen....
vulpus 3 anni fa su tio
Da augurarsi che effettivamente arrivino ad informare la popolazione e non a disinformarla. Ma probabilmente nessuno riuscirà a dare maggiori info di quelle che già girano .La confederazione ha venduto care e salate le famose concessioni. Chi ha messo mano al portafoglio ora vuole anche utilizzarle. Ma che fa paura è ben altro: cosa succederebbe se le reti attuali venissero sabottate?
Stef81 3 anni fa su tio
Questa è la tipica ignoranza tecnologica, la gente ha troppa pigrizia a cercare informazioni in merito e molto spesso non ha nemmeno le capacità di capirle queste informazioni pertanto si basano su "sentito dire" perchè di lui mi fido ed è bravo, non competente.
curzio 3 anni fa su tio
Il problema è che le cercano, le informazioni. Ti vengono a dire "Il 5G fa venire i cancro, muoiono gli uccelli, non crescono più gli alberi attorno alle antenne... L'ho letto su internet! Perchè non ti informi anche tu?"
Stef81 3 anni fa su tio
Quella è pigrizia di prendere per oro colato la prima risposta che google da.
curzio 3 anni fa su tio
Dunque, un gruppo di trenta persone vorrebbero informare la popolazione sui pericoli per la salute del 5G. Sarebbe interessante conoscere il tipo di formazione di queste trenta persone. Laureati in tecnologie di alta frequenza? Medici? Oncologi? Oppure casalinghe, piastrellisti, camerieri, ecc?
miba 3 anni fa su tio
No, probabilmente solo un piccolo gruppo di persone che pensa ancora con la propria testa e si fa ancora qualche domanda. Beato te che credi a tutto quello che ti viene propinato e dimentichi che oggi quasi tutto è un tremendo business con interessi miliardari e planetari alla faccia che se ne fregano altamente degli effetti nocivi (per noi e per le generazioni future)
curzio 3 anni fa su tio
Si, si... moriremo tutti per colpa del 5G...
curzio 3 anni fa su tio
In altre parole, mi confermi che delle persone senza una specifica formazione, senza conoscere la materia, senza esperienza scientifica... ma che pensa e si fa qualche domanda ha la pretesa di "informare e sensibilizzare la popolazione sui pericoli che la tecnologia 5G provoca alla salute e sui potenziali danni ambientali". Complimenti!
miba 3 anni fa su tio
Eh già, chi si è già garantito il mercato a suon di milioni presto presto si adopererà ad informare tutta la popolazione in maniera oggettiva sui reali rischi del 5G............
marco17 3 anni fa su tio
Paure irrazionali e assurde: la vera questione è chiedersi a che serve avere una tecnologia che ti permette di scaricare in un secondo una quantità di dati che ci metti una settimana a consultare.
curzio 3 anni fa su tio
Serve, tra le altre cose, per dare un collegamento veloce nelle zone dove non è (e dove non sarà) disponibile la fibra ottica. P.es zone periferiche, valli, ecc.
Thor61 3 anni fa su tio
Ammesso che gli arrivi il segnale, in molte zone non arriva nulla o arriva malissimo. Poi se non mette a maggior rischi la salute degli utilizzatori ben venga!! Vi è da dire che con quello che hanno smosso e speso per il 5G seppur facesse male alla salute ho idea che piuttosto che perdere "l'investimento" ci lascieranno morire. Saluti ;o))))
KilBill65 3 anni fa su tio
Quello che penso io e questo, visto il prossimo passo nel 5G fare gli accertamenti giusti nel capire se realmente mettano a rischio la nostra salute. In caso trovare delle soluzioni nel ridurre i reali pericoli con misure idonee nel rivedere tale tecnologia futura.
Thor61 3 anni fa su tio
Ormai non si sperimentano più nemmeno i medicinali, immaginarsi le radiazioni! Triste ma vero!!! Saluti ;o))))
KilBill65 3 anni fa su tio
Infatti una volta sperimentavano su gli animali (pratica disumana per conto mio) e oggi la praticano su di noi!!....Cosi facendo lavora il medico, l'ospedali, farmacie,ecc. Capito lo schifo?.....
Thor61 3 anni fa su tio
Se non si possono usare gli animali perchè "È brutto" la cavia rimanente siamo NOI!!! E poi ci definiamo Homo Sapiens? A me pare Homo Coglions"!!! ;o))))
Fufabi 3 anni fa su tio
Questo è luddismo moderno
seo56 3 anni fa su tio
Ridicoli!! A questi personaggi proibirei di utilizzare computer, telefonini, Internet, ecc. ecc. disperati.....
miba 3 anni fa su tio
....invece per contro vi sono troppi personaggi che scrivono tanto per scrivere qualcosa ma non si interessano sullo stato effettivo delle cose, dei pro, dei contro e dei danni....
sedelin 3 anni fa su tio
buona notizia! :-) GRAZIE al gruppo ;-)
NOTIZIE PIÙ LETTE