Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
5 ore
Nevicate che sanno di beffa per Cardada
Vista la meteo di questi giorni, qualche rimpianto per la chiusura degli impianti c’è. «Ma un anno in più non avrebbe fatto la differenza», spiega il locale Sci Club
CONFINE
6 ore
Viaggio dell’orrore: tenta di stuprare una ragazza in treno
È accaduto lo scorso venerdì su un convoglio Trenord tra Chiasso e Milano
CANTONE / CONFINE
7 ore
Vendono un Rolex da quindicimila franchi, truffati due luganesi
Pensavano di incassare più di quanto gli fosse stato offerto da orologerie e gioiellerie, ma hanno guadagnato una manciata di soldi falsi
CANTONE
7 ore
Code in dogana per lavori in Italia
Gli automobilisti diretti a sud devono fare i conti con traffico congestionato al valico di Chiasso Brogeda
SONDAGGIO
CANTONE
8 ore
Acquisti online tabù: «I regali comprateli in Ticino»
L’appello della Federcommercio in vista del Natale. La presidente Lorenza Sommaruga: «Non vogliamo demonizzare nessuno. Però tanti piccoli negozi sono a rischio chiusura»
CAMPIONE D'ITALIA
9 ore
I campionesi non ci stanno e scrivono a Mattarella
Il Comitato civico ha indetto una conferenza stampa per chiedere, ancora una volta, di annullare o perlomeno sospendere l'ingresso dell'enclave nello spazio doganale dell'Unione europea
CANTONE / ITALIA
10 ore
Il sentiero di Leonardo Da Vinci passa dal Ticino
Il percorso è nato per celebrare la figura di Leonardo da Vinci nel 500° della sua scomparsa
CANTONE
10 ore
Vent’anni di prigione, e l’espulsione dalla Svizzera
È la pena esemplare proposta dalla Procura per il 56enne che, due anni fa, uccise la moglie all’autosilo di Ascona
CANTONE / CONFINE
11 ore
Ticinesi nei boschi per la droga, fermato l'ennesimo traffico
Un anno di pedinamenti, mezzi aerei e diverse auto per porre un freno allo spaccio in quel del Parco Pineta
CANTONE
04.02.2019 - 06:310

«Il tempo libero non deve aver paura delle novità»

Il docente SUPSI Alessandro Siviero ci parla di un settore in continua evoluzione, anche in Ticino. Dal prossimo anno un Bachelor formerà i “manager del leisure”

MANNO - Dalla musica allo sport, passando dalla lettura di un libro, dalla visita a un museo e da uno spettacolo teatrale. Le sfaccettature del tempo libero sono davvero innumerevoli. Ma il settore deve sapersi costantemente adattare ai tempi, interagendo «con un mondo che cambia velocemente». Lo dice Alessandro Siviero, responsabile del nuovo Bachelor of Science SUPSI in Leisure Management, un percorso che dal prossimo anno accademico 2019/2020 formerà manager nello sport, nel turismo e nella cultura.

Settore ricco di opportunità - Quello del leisure è un settore che, secondo il nostro interlocutore, è ricco di opportunità anche in Ticino. «Abbiamo realtà sportive eccellenti, un turismo dal potenziale elevato, centri culturali di livello e festival internazionali che il mondo ci invidia» afferma il docente. «Direi che le opportunità di divertirsi e far divertire le persone non mancano». È però necessario essere capaci «di offrire esperienze a persone che hanno stili di vita sempre più globali e “contaminati” da altre culture». Insomma, «non bisogna avere paura di aprirsi alle novità».

A braccetto con l'economia - Da qui la necessità, quindi, di formare persone che abbiano la capacità di leggere il contesto. E questo in un ambito, dove il tempo libero va ormai a braccetto con l’economia, portando a un marcato cambiamento dei modelli di business. «L’integrazione dei diversi settori si fa sempre più stretta e li rende quasi indistinguibili: sport e turismo, cultura e spettacolo, media e performing arts, per citarne alcuni» spiega Siviero. Si pensi per esempio ai brand sportivi che a livello mondiale si pongono come brand dell’intrattenimento, oppure alle fonti di finanziamento che in vari settori passano dalla digitalizzazione, quindi dal crowdfunding.

Il docente ritiene, comunque, che anche nel leisure ticinese le opportunità di business possano ancora crescere. Una strada percorribile, questa, «di certo migliorando le competenze di chi lavora nei diversi settori e inserendo forze lavorative preparate al futuro, che portano con sé nuove conoscenze, entusiasmo e la voglia di innovare» sottolinea.

Il nuovo Bachelor SUPSI

Il nuovo Bachelor of Science in Leisure Management è stato pensato come un’offerta formativa per rispondere ai bisogni manageriali nello sport, nel turismo, nella cultura e nell’intrattenimento. «Il leisure - spiega Alessandro Siviero - raccoglie settori e professioni diverse, dal management di artisti o di atleti a impieghi in istituzioni sportive, quali la UEFA e il CIO, agli impieghi nel settore turistico e dello spettacolo». Per comprendere cosa significhi lavorare nel leisure, il prossimo 25 febbraio al centro culturale LAC di Lugano si terrà l’OpenDay gratuito relativo al corso.

Iscrivetevi qui all'OpenDay

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 04:01:03 | 91.208.130.89