Immobili
Veicoli
DT
+3
ULTIME NOTIZIE Ticino
URI
20 min
Furgone militare nel burrone: morti due ticinesi
Tragedia sul Susten ieri pomeriggio. Il veicolo in dotazione a un'associazione è precipitato per 220 metri
FOTO E VIDEO
MENDRISIO
1 ora
Festa della Musica, «bilancio estremamente positivo»
Grande riscontro di pubblico, appuntamento per la decima edizione l'anno prossimo
FOTO
ASCONA
2 ore
Ascona e New Orleans sono ufficialmente sorelle
Sabato pomeriggio è stato firmato il patto che lega le due città
LOSONE
2 ore
«Il sindaco ha intenzione di dimettersi?»
Lo chiede in un'interpellanza il consigliere comunale della Lega dei Ticinesi Michele Grünenfelder
SVIZZERA
4 ore
«Non scendete in auto»
Il Tcs avvisa gli svizzero tedeschi: il traffico verso sud quest'estate sarà un incubo
LUGANO
5 ore
La conferenza di Lugano? «Non mi aspetto grandi risultati»
Il municipale Filippo Lombardi: «Mediatori? Saranno altri Paesi a farlo. La conferenza non cambierà le cose»
MENDRISIO
6 ore
Consegnate le maturità del Liceo di Mendrisio
La cerimonia - con tanto di premiazione dei migliori risultati - si è svolta venerdì scorso
BELLINZONA
23 ore
Furto con scasso alle scuole Semine
L'autore si è introdotto nello stabile durante la notte e ha rubato un paio di computer
MENDRISIO
1 gior
Il Parco di Villa Argentina accoglie i neo architetti
La consegna dei diplomi dell'Accademia di architettura dell'USI ha avuto luogo questa mattina
CANTONE
1 gior
Mezzo pesante in avaria nel San Gottardo, forti disagi sull'A2
La panne si è verificata poco prima delle 10 di questa mattina. Il tunnel è già stato riaperto
CANTONE
1 gior
Ecco dove saranno posizionati i radar in Ticino
I controlli della velocità saranno sparpagliati in sei degli otto distretti cantonali.
FOTO
GAMBAROGNO
1 gior
I cantieri stradali alterano il traffico a Magadino
Durante i prossimi mesi la via Cantonale della frazione del Gambarogno sarà soggetta a importanti lavori di manutenzione
AIROLO
1 gior
Auto contro camion, San Gottardo riaperto
L'incidente, avvenuto in territorio urano attorno alle 14.15, ha provocato la chiusura della galleria per circa tre ore.
CONFINE
2 gior
Auto ticinese si schianta a Maccagno, gravissimo un 15enne
L'incidente è avvenuto ieri sulla strada statale del Lago, a non molti chilometri dalla dogana di Dirinella.
CANTONE
2 gior
Le polizie sensibilizzano i centauri sul passo del San Gottardo
Domani si svolgerà la Giornata intercantonale prevenzione moto con un controllo di veicoli ed equipaggiamento
MENDRISIO
17.01.2019 - 11:240
Aggiornamento : 15:17

Valera: «Una nuova pianificazione che non scende a compromessi»

Il direttore del DT Claudio Zali ha presentato il nuovo piano di utilizzazione cantonale del comparto momò

BELLINZONA - «Una nuova pianificazione che non scende a compromessi, che in passato ci sono stati. Sempre a favore dell'economia e non dell'ambiente». È con queste parole che il direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali ha descritto il nuovo piano di utilizzazione cantonale del comparto Valera, un territorio che spazia fra Mendrisio, Ligornetto, Rancate e Genestrerio. «Non un comparto qualsiasi, ma una terreno situato nel Mendrisiotto, una zona trafficata e con una qualità di vita che purtroppo non è la medesima di altre zone del Cantone», ha aggiunto Zali.

Una nuova fermata Tilo? - Nel dettaglio, il progetto prevede di restituire 90mila m2 di terreno all'agricoltura, sottraendone 11mila all'industria, in particolare in una zona finora adibita al riciclaggio di inerti. La nuova pianificazione prevede quattro indirizzi, come spiegato dal Capo della Sezione dello sviluppo territoriale Paolo Poggiati. Il recupero di un grande spazio aperto ad uso agricolo, la valorizzazione del fiume Laveggio con una zona protetta, la creazione di un percorso ciclabile e la realizzazione di una zona a fruizione sportiva lungo la strada cantonale che da Mendrisio porta a Rancate. In questo caso vi è pure l'ipotesi di una fermata Tilo supplementare per incentivare la mobilità lenta.

Il costo totale dell’operazione sarà di 9,5 milioni, interamente a carico del Cantone. Un costo però che per il momento rappresenta una stima, visto che alcuni proprietari di terreni reclamano un indennizzo più alto rispetto a quella apprezzato dal Cantone. In questo caso saranno i tribunali ad avere l’ultima parola.

Il piano d’indirizzo sarà consultabile dal 4 febbraio al 26 aprile presso la Cancelleria di Mendrisio (sarà anche prevista una serata informativa). La fase successiva sarà il progetto vero e proprio, con tutti i dettagli del caso.

«Una scelta coraggiosa» - Con un comunicato stampa, la Lega dei Ticinesi del Mendrisiotto ha immediatamente espresso soddisfazione per la «scelta coraggiosa intrapresa dal ministro leghista Claudio Zali in favore del paesaggio, dell’ambiente e di una migliore qualità di vita».

«Con il progetto presentato oggi, il DT dimostra dunque di rispettare la vocazione iniziale del comparto, come pure la volontà dei cittadini della regione che negli scorsi anni con la petizione “Restituiamo Valera all’agricoltura” - che ha raccolto ben 6'850 firme - hanno detto a chiare lettere che Valera doveva tornare ad essere una zona verde», si legge ancora nel comunicato.

Il DT ha «tolto le castagne dal fuoco» - Anche Insieme a Sinistra ha accolto con grande interesse la proposta del PUC su Valera. Un Piano «coraggioso» che «libera Valera dalla pesante ipoteca d’incertezza che grava sul suo futuro verde». Quel coraggio che fino ad ora era invece «mancato» al Municipio di Mendrisio per «essere protagonista di un radicale cambio di paradigma nella gestione del territorio».

Il Dipartimento del territorio ha «tolto le castagne dal fuoco», scrive il gruppo, auspicando che l’Esecutivo «riconosca l’importanza di Valera e che valuti con grande attenzione la proposta, creando un fronte pubblico comune nell’interesse di tutti i cittadini e le cittadine».

«Un importante passo è stato fatto» - Anche i "Cittadini per il territorio" non hanno tardato ad offrire una loro reazione dicendosi contenti per una «pianificazione lungimirante» per il comparto nel Mendrisiotto. «Valera costituisce un luogo di particolare rilevanza per più aspetti: è il punto di relazione paesaggistica con i Parchi della Motta e del Monte San Giorgio; si trova all’interno della principale area agricola del Parco, la Campagna Adorna; conserva lungo il fiume ambienti naturalistici pregiati; ha conosciuto una storia di successive trasformazioni da zona agricola a zona a contenuti industriali e, non da ultimo, perché è diventato il simbolo delle speranze della popolazione del Mendrisiotto per un’area di svago di prossimità, che riguarda particolarmente da vicino i quartieri di Mendrisio, Rancate, Ligornetto e Genestrerio».

«La petizione “Restituiamo Valera all’agricoltura”  - proseguono - chiedeva che il Cantone sviluppasse una politica attiva di tutela del territorio agricolo, fondamentale per garantire un futuro ai giovani agricoltori e alle aziende agricole che si vedono sottrarre continuamente superfici pregiate. Il PUC che il Dipartimento del territorio ha presentato questa mattina va nella direzione da noi auspicata e propugnata strenuamente. Sappiamo che la strada per giungere alla realizzazione di quanto proposto dal DT sarà lunga e costellata di ostacoli, nondimeno crediamo che un primo importante passo sia stato fatto».

DT
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Lourmarin 3 anni fa su tio
E in cambio distruggiamo la campagna di Castione per mettervi le Officine FFS e lasciamo morire la Leventina. Ma Zali alcuni mesi fa non era colui che a Valera ci voleva mettere le piscine di Mendrisio? Ora cambia rotta per poter giustificare Castione? Molto bene per Mendrisio ma resto scettico. Molto scettico sulle reali intenzioni del nostro pilota di rally
oxalis 3 anni fa su tio
Ne prenda esempio una volta tanto questo municipio che assiste inerme allo sconsiderato scempio edilizio che da anni e tuttora sta deturpando questa nostra Mendrisio. Se ci sei batti un colpo.
sedelin 3 anni fa su tio
finalmente si intraprende la strada giusta, complimenti!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 14:06:59 | 91.208.130.85