ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
1 ora
La photo challenge di Lorenzo: «Fatevi una foto con la scritta»
L'ex pilota di MotoGp in posa con il sindaco Marco Borradori invita i suoi follower a visitare Lugano
LOCARNO
2 ore
L'Astrovia di Locarno? «Da oltre dieci anni abbandonata a se stessa»
Un'interrogazione chiede al Municipio d'intervenire per sistemare il percorso didattico
CANTONE
7 ore
Ecco le località nel mirino del radar
Sono sette i distretti ticinesi in cui sono previsti controlli mobili della velocità
SLOVENIA / SVIZZERA
7 ore
La Slovenia mette la Svizzera sulla lista gialla
Ora è prevista una quarantena di 14 giorni per chi entra nel Paese
CANTONE
7 ore
Richiesta di miglioramento del progetto Tram-Treno
Auspocato il mantenimento della linea di collina e il riassetto dello snodo di Cavezzolo
FOTO
BELLINZONA
8 ore
Corbaro ha ritrovato la libertà
La Spab si è presa cura del rapace, che ora riprenderà la sua vita nei boschi che sovrastano la Turrita
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
12 ore
Incidente allo svincolo di Bellinzona Nord
Auto contro un mezzo del Cantone: non si registrano feriti
CANTONE
13 ore
Fine della tregua: riecco la canicola
MeteoSvizzera annuncia una nuova ondata di caldo. Temperature fino a 34 gradi da domani a mercoledì
CHIASSO
13 ore
Pompieri in Corso san Gottardo
Fumo dal primo piano di uno stabile
LOCARNO
13 ore
I secret screenings di Lili Hinstin iniziano in Italia
Al GranRex il pubblico che si è accomodato in sala ieri ha visto "In nome del popolo italiano" di Dino Risi
CANTONE
14 ore
Nomina in seno alla polizia cantonale
Andrea Pronzini dirigerà il Centro di formazione, coordinerà le attività di selezione dei canditati aspiranti di polizia
BREGAGLIA (GR)
13.08.2018 - 15:320
Aggiornamento : 14.08.2018 - 08:28

«Una nuova frana potrebbe raggiungere Bondo»

A un anno dalla colata detritica, sul Pizzo Cengalo si registra il movimento di tre milioni di metri cubi di roccia. La ricerca delle vittime, ancora disperse, è conclusa

BREGAGLIA (GR) - «D’ora in poi il 23 agosto sarà il giorno in cui penseremo alle otto vittime in Val Bondasca e alle loro famiglie, oltre che alle tante persone colpite dal disastro naturale avvenuto sul nostro territorio». Sono le parole di Anna Giacometti, sindaco del Comune di Bregaglia, a un anno dalla frana del Pizzo Cengalo. Un momento che è stato ricordato oggi in un incontro commemorativo a cui hanno partecipato anche il consigliere federale Guy Parmelin e il consigliere di Stato Christian Rathgeb.

Ricerche concluse - La mattina del 23 agosto 2017, otto persone erano state travolte in Val Bondasca dalla colata detritica che si era staccata dal pizzo. Nonostante le immediate operazioni di ricerca, di loro non si hanno tuttora notizie. Le nuove ricerche intraprese nel luglio 2018 sono rimaste senza esito.

La roccia si sta muovendo - Ora la montagna è costantemente monitorata da radar e telecamere: dopo la frana il sistema di allarme già esistente è stato ulteriormente ampliato e quindi completato nella primavera del 2018. Per tutto l’inverno e fino a luglio, dalle misurazioni non risultava alcun movimento di roccia importante e si sono verificati franamenti di piccole dimensioni. Gli ultimi dati rivelano invece che da luglio circa tre milioni di metri cubi di roccia sono di nuovo in movimento. Se il fenomeno perdurerà, quest’estate non è da escludere una frana di oltre un milione di metri cubi. Tutti i sentieri della Val Bondasca sono chiusi.

Dipende anche dal meteo - Lungo il fiume in Val Bondasca sono depositati all’incirca 1,5 milioni di metri cubi di materiale roccioso franato che, con sufficiente acqua, può essere messo facilmente in moto. Finora non si sono verificate precipitazioni intense e persistenti. Ma si prevede che, soprattutto in caso di violenti temporali estivi o di una nuova frana di grandi dimensioni, nuove colate raggiungano il fondovalle nei pressi di Bondo. I movimenti sulla montagna e l’evoluzione dell’estate 2018 sono quindi determinanti per l’andamento futuro degli eventi.

C'è un piano d'emergenza - Il Comune comunque è pronto: il bacino di ritenzione è stato provvisoriamente ampliato fino a raggiungere circa 300’000 metri cubi di capacità ed è stato elaborato, in collaborazione con gli enti cantonali, un piano di emergenza. La popolazione è stata informata nel dettaglio sul comportamento da osservare in caso di necessità. Nel caso in cui l’accesso al paese dovesse nuovamente essere minacciato, resta a disposizione la strada provvisoria attraverso il ponte d’appoggio militare. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito web del Comune.

Ventitré milioni per le opere di premunizione - In collaborazione con l'Ufficio tecnico cantonale dei Grigioni, il Comune sta elaborando un progetto definitivo di opere di premunizione per le aree di Bondo, Spino, Sottoponte e Promontogno, nonché per i futuri collegamenti stradali. Il progetto tiene conto anche della necessità di salvaguardare l'insediamento di Bondo. I costi approssimativi si aggirano sui 23 milioni di franchi.

Parmelin: «Ci vorrà ancora tempo» - Il consigliere federale Parmelin ha ricordato la visita effettuata lo scorso settembre: i danni erano enormi, ma la catastrofe è stata gestita bene dalla Confederazione, dal Canton Grigioni e dal Comune di Bregaglia. La ricostruzione richiederà ancora un po' di tempo, ha aggiunto il capo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport, che giudica l'intervento dell'esercito «rapido e molto professionale». La Svizzera, ha ribadito, dovrebbe prendere esempio da questa cooperazione a favore della protezione della popolazione: «Il nostro sistema di milizie ha dimostrato ancora una volta la sua validità» ha sottolineato il ministro, che ha ringraziato il popolo svizzero per la grande solidarietà.

 

 

Keystone
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 00:28:59 | 91.208.130.86