CANTONE
04.02.2016 - 12:170
Aggiornamento : 16:23

Sono duemila i cittadini con un cuore d’oro

La rete di soccorritori volontari First Responder ha raggiunto quota 2000

BELLINZONA - La rete di soccorritori volontari First Responder ha raggiunto quota 2000: un vero e proprio team di cittadini “comuni” che, dopo aver ottenuto la certificazione BLS-DAE, si mettono a disposizione dell’intera popolazione per prestare il primo, vitale intervento di rianimazione in caso di arresto cardiaco.

La Fondazione Ticino Cuore informa del raggiungimento di un traguardo che la inorgoglisce.

«Si tratta di persone “comuni” ma con un cuore grande, che si rendono disponibili a prestare immediato soccorso in caso di arresto cardiaco», si legge nella nota.

Questa patologia, che ogni anno in Svizzera colpisce in media 7000/8000 persone, si manifesta in modo improvviso. Ne possono rimanere vittima anche persone apparentemente sane, che fino a quel momento non avevano mai avvertito alcun sintomo premonitore.

È di vitale importanza soccorrere il paziente entro cinque minuti, praticando le tecniche “salvavita” di rianimazione. Ad ogni minuto che passa, le possibilità di salvarlo si riducono del 10%.

Ecco perché è fondamentale che la squadra di First Responder diventi sempre più capillare su tutto il territorio cantonale. Grazie anche al loro insostituibile aiuto, il tasso di sopravvivenza dei pazienti colpiti da arresto cardiaco nel nostro territorio ha superato per la prima volta il 55%, un risultato che colloca il Cantone Ticino all’avanguardia in ambito internazionale.

Gestita e coordinata da Ticino Soccorso 144, la rete umanitaria dei First Responder si compone di cittadini che, dopo aver seguito un corso di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce della durata di 4 ore, si rendono disponibili a intervenire prontamente in caso di emergenza, negli istanti che precedono l’arrivo dell’ambulanza. Quando la Centrale Ticino Soccorso riceve una segnalazione di arresto cardiaco, allerta tramite un’applicazione tutti i First Responder indicando il luogo dell’intervento e i minuti in cui l’ambulanza arriverà sul posto.

Se uno di loro può raggiungere il paziente in minor tempo, risponde alla chiamata attivandosi immediatamente.

Ricordiamo che l’applicazione di Ticino Cuore, sviluppata in collaborazione con la DOS Group di Besazio, ha ottenuto il primo premio della giuria del pubblico allo Swisscom Business Award nel 2014, un evento a valenza nazionale che premia le soluzioni tecnologiche più significative realizzate in Svizzera.

L’adesione alla rete di FR non implica vincoli o obblighi particolari per intervenire: il suo principio si fonda infatti sul concetto di “aiuto spontaneo”. Per approfondimenti, si invita gli interessati a consultare l’apposita sezione del sito www.ticinocuore.ch.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 14:06:40 | 91.208.130.86