deposit
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
5 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
GRIGIONI
6 ore
Governo grigionese molto deluso da Berna
Le decisioni del Consiglio federale costringeranno i comprensori sciistici a chiudere le terrazze.
SVIZZERA
6 ore
Meno neuroni nel cervello con l'età? La chiave è una proteina
La speranza dei ricercatori è poter aiutare coloro che soffrono di malattie degenerative come l'Alzheimer
SVIZZERA
6 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
TURGOVIA
7 ore
Annega per salvare il suo cane
Una donna di 65 anni ha perso la vita nelle acque del fiume Thur, a Weinfelden.
SVIZZERA/CINA
7 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
7 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
8 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
SCIAFFUSA
8 ore
Ha accoltellato la nonna
Emergono nuovi dettagli sul delitto che si è consumato martedì sera nel Canton Sciaffusa
ARGOVIA
9 ore
I vaccinati nel mirino dei truffatori
Nel Canton Argovia ignoti hanno contattato persone vaccinate chiedendo loro una donazione
SVIZZERA
01.12.2020 - 12:070
Aggiornamento : 12:38

Gli Stati dicono sì al matrimonio per coppie omosessuali

La Camera dei Cantoni ha approvato una revisione del Codice civile.

BERNA - Anche le coppie omosessuali devono potersi unire in matrimonio. Ne è convinto il Consiglio degli Stati che ha approvato, con 22 voti contro 15 e 7 astenuti, una revisione del Codice civile. Le discussioni oggi si sono essenzialmente incentrate sulla necessità o meno di modificare la Costituzione per aprire il matrimonio alle coppie dello stesso sesso.

La nozione di matrimonio contenuta nella Costituzione federale viene ancora oggi intesa nella società quale unione tra un uomo e una donna, ha sottolineato Martin Schmid (PLR/GR). Per questo motivo l'introduzione del matrimonio per le coppie omosessuali deve poggiare su una solida base costituzionale, ha aggiunto.

Una questione così rilevante dal profilo politico-sociale, ha affermato Beat Rieder (PPD/VS), deve essere sottoposta al Popolo e ai Cantoni non solo per considerazioni di costituzionalità ma anche per motivi politico-democratici. Una semplice modifica legislativa indebolirebbe la legittimità del progetto, ha sostenuto.

Per la maggioranza del plenum il progetto rappresenta la realizzazione di un lungo percorso (l'iniziativa parlamentare risale al 2013 ndr.), irto di ostacoli, per la piena uguaglianza di tutti davanti alla legge, tenuto conto dell'evoluzione delle mentalità in seno alla società non più disposta a tollerare discriminazioni basate sull'orientamento sessuale. La Costituzione federale garantisce il diritto al matrimonio e alla famiglia, senza definire il sesso, ha ricordato l'ecologista ginevrina Lisa Mazzone (l'articolo 14 della Costituzione afferma "Il diritto al matrimonio e alla famiglia è garantito", ndr).

Da una prospettiva storica, ha sostenuto il relatore commissionale Carlo Sommaruga (PS/GE), il diritto al matrimonio sancito dalla Costituzione federale è nato come un diritto volto a tutelare da impedimenti al matrimonio di natura religiosa o economica previsti nelle legislazioni cantonali. Ciò non impedisce dunque al legislatore di modificare le caratteristiche del matrimonio sancite dal Codice civile per aprire alle coppie dello stesso sesso.

Per quanto riguarda l'accesso alla donazione di sperma per le coppie lesbiche, i "senatori" hanno introdotto una divergenza con il Nazionale esprimendosi a favore di una regolamentazione più precisa e differenziata, che tenga meglio conto del diritto del bambino di conoscere la sua ascendenza.

La proposta di Benedikt Würth (PPD/SG) di rinviare la questione a un momento successivo, nell'attesa di chiarimenti giuridici, è stata respinta con 20 voti contro 15 e 3 astenuti.

Il Consiglio degli Stati vuole che la moglie della madre venga registrata anch'essa come madre del bambino solo in caso di donazione di sperma. Inoltre, la moglie della madre del bambino non dovrebbe poter contestare la maternità dopo una donazione di sperma alla partner.

Il progetto in breve - Le grandi linee del disegno di legge sono note: le disposizioni che attualmente disciplinano il matrimonio si applicherebbero in futuro anche a quelli fra persone dello stesso sesso. Di conseguenza, non sarà più possibile costituire nuove unioni domestiche registrate.

I partner che hanno contratto un'unione domestica registrata, qualora questa revisione dovesse entrare in vigore, potranno comunque continuare a restare vincolati da tale istituto giuridico. Allo stesso tempo, chi lo desidera potrà convertire l'unione domestica registrata in matrimonio senza inutili ostacoli burocratici.

Il progetto prevede inoltre adeguamenti alle disposizioni del diritto internazionale privato. Attualmente, infatti, il matrimonio celebrato all'estero da una coppia omosessuale è riconosciuto in Svizzera quale unione domestica registrata.

L'oggetto va al Nazionale per l'esame delle divergenze.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-25 00:57:58 | 91.208.130.89