Keystone
SVIZZERA
30.09.2020 - 10:180

ABB punta a raddoppiare le dirigenti donne

L'obiettivo si inserisce nella strategia di diversità globale e inclusione del gruppo elettrotecnico.

ZURIGO - Il gruppo industriale ABB fissa obiettivi concreti in materia di pari opportunità: entro il 2030 vuole raddoppiare la quota di dirigenti donne, che attualmente si attesta al 12,5%.

Stando a quanto indicato in un comunicato odierno, l'obiettivo si in inserisce nell'ambito di una strategia di «diversità globale e inclusione», che mira a garantire la parità di trattamento per tutte le persone, indipendentemente dal genere, dalle capacità, dall'età, dall'origine etnica e dall'orientamento sessuale.

Per promuovere questa cultura aziendale ABB intende offrire ai propri dipendenti formazione manageriale, programmi di sviluppo e formazione continua.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-30 00:34:57 | 91.208.130.86