KEYSTONE
Nettissimo calo a marzo dei passeggeri negli aeroporti svizzeri.
SVIZZERA
04.06.2020 - 12:060

A marzo -62% di passeggeri negli aeroporti svizzeri

A gennaio e febbraio si era invece registrato un lieve aumento

BERNA - Le restrizioni di viaggio introdotto in seguito alla pandemia di Covid-19 hanno fortemente frenato l'aviazione civile svizzera in marzo: stando alle cifre dell'Ufficio federale di statistica (UST) pubblicate oggi il numero dei passeggeri decollato o atterrato negli aeroporti elvetici è calato del 62% a 1,83 milioni.

Nonostante il lieve aumento dei viaggiatori nei primi due mesi dell'anno, per l'intero primo trimestre risulta una contrazione del 22,4% a poco più di 10 milioni.

In marzo i voli di linea o charter in arrivo o in partenza sono quasi dimezzati a 20'377 (-48,4%), mentre nei primi tre mesi dell'anno sono scesi di un quinto a 89'049 (-19,6%).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 07:54:52 | 91.208.130.86