Immobili
Veicoli

SVIZZERAIncidente con fuga massiccia di radioattività: si testa la sicurezza di Leibstadt

22.09.22 - 12:28
Dal 27 al 29 settembre la protezione d'emergenza presso la centrale nucleare sarà messa alla prova
keystone-sda.ch (Philipp von Ditfurth)
Fonte Ats
Incidente con fuga massiccia di radioattività: si testa la sicurezza di Leibstadt
Dal 27 al 29 settembre la protezione d'emergenza presso la centrale nucleare sarà messa alla prova

BERNA - La protezione d'emergenza presso la centrale nucleare di Leibstadt (AG) sarà messa alla prova dal 27 al 29 settembre: l'esercitazione, il cui scenario prevede un incidente con fuga massiccia di radioattività, è condotta sotto la direzione dell'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP). Lo ha comunicato oggi il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS).

Nell'ambito della "esercitazione d'emergenza generale (EEG)" 2022 - sottolinea la nota - verranno testate l'organizzazione d'emergenza della centrale nucleare e la collaborazione con altri organi esterni, in particolare con l'Ispettorato federale per la sicurezza nucleare (IFSN), lo Stato maggiore federale Protezione della popolazione, la Centrale nazionale d'allarme (CENAL), il gruppo Difesa, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), nonché vari laboratori cantonali, lo Stato maggiore di condotta del Canton Argovia e altri organi cantonali.

All'esercitazione, che si tiene ogni due anni, parteciperanno diverse autorità tedesche, austriache e francesi competenti. Martedì 27 settembre si eserciterà in particolare il trasporto di materiale d'emergenza (generatori, pompe ecc.) con elicotteri e autocarri dell'esercito. Ciò comporterà diversi voli tra l'impianto nucleare di Leibstadt e il deposito centrale per il materiale d'emergenza di Reitnau (AG).

Giovedì 29 settembre, le squadre di misurazione si eserciteranno in particolare a misurare la radioattività in varie località della Svizzera settentrionale, principalmente nel Canton Argovia, sottolinea ancora la nota, in cui si precisa che l'esercitazione non influirà sul normale esercizio della centrale nucleare.

Tali esercitazioni generali, come detto, servono a verificare la protezione d'emergenza in caso d'incidente in una centrale nucleare. Lo scopo è di permettere alle autorità e alle organizzazioni d'intervento di esercitare le misure previste a protezione della popolazione.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA