Immobili
Veicoli

QATAR 2022Guardare la Nati in ufficio? Chi dice sì, chi dice no

24.11.22 - 08:32
È giusto permettere di vedere la partita della Nazionale elvetica ai propri dipendenti?
Deposit
Guardare la Nati in ufficio? Chi dice sì, chi dice no
È giusto permettere di vedere la partita della Nazionale elvetica ai propri dipendenti?

Svizzera e ufficio

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - In alcuni Paesi sudamericani è ormai prassi: quando gioca la nazionale, (praticamente) l'intero Paese si ferma a guardare e supportare i propri beniamini del pallone.

Ora, in Qatar, sono in corso i mondiali di calcio: l'evento sportivo più seguito al mondo. La Nazionale svizzera inizia proprio oggi la sua avventura nel torneo più prestigioso di questo sport, contro il Camerun. Il problema, per i tifosi, è che il calcio d'inizio è previsto quando in Svizzera saranno le 11. Di giovedì. In pieno orario di lavoro.

Si sta quindi discutendo sul fatto se i datori di lavoro debbano permettere ai propri dipendenti di guardare la partita durante l'orario di lavoro. Ci sono dei capi che lo permettono? Effettivamente sì, ma non è consentito ovunque. Eppure si sa, per molti svizzeri sarà difficile non tentare di guardare la partita almeno su un laptop o un cellulare.

«Ok, se la produttività non ne risente»
Guardare la partita dovrebbe essere consentito? Il Blick ha interpellato diverse aziende a riguardo. Raiffeisen e Credit Suisse hanno ad esempio sottolineato che non vedono problemi se i collaboratori guardano la partita della Coppa del Mondo durante l'orario di lavoro, «a patto che il servizio clienti e la qualità del lavoro non ne risentano». In ogni caso, i dipendenti dovrebbero sempre consultare preventivamente i loro superiori.

Non tutti sono dello stesso avviso, però. Sia Swisscom che la Posta sono chiari: «Guardare la partita non rientra nell'orario di lavoro, ma è considerata un'attività di svago». In ogni caso, entrambe le aziende chiariscono che «molti dipendenti beneficiano di orari di lavoro flessibili, che rendono più facile conciliare gli interessi privati con le esigenze professionali».

Amag va invece oltre: il portavoce Dino Graf ha detto ieri, sempre al giornale svizzerotedesco, che ha comprensione a riguardo, e che «dove i processi di lavoro lo consentono, organizziamo degli schermi per una sorta di "Public Viewing"».   

COMMENTI
 
gigipippa 2 sett fa su tio
Una partita di calcio dura circa l 1% delle 180 ore medie mensili di presenza in ufficio. Qui è questione di lungimiranza, e capacità di creare un ambiente di lavoro in cui i dipendenti si sentono apprezzati e motivati. I fattori che determinano la poca produttività sono altri, in primis ci metterei quei quadri narcisisti e retrogradi che amano predominare in stile militare sul subalterno.
tartux 2 sett fa su tio
Adoro vedere come si passa "campionato da boicottare" a "guarderete le partite mentre lavorate?". Fa chiedere come si son generate certe polemiche, beh hanno fatto vender eun po' di giornali contenti tutti no?
Luisssss 2 sett fa su tio
Assolutamente NO... I dipendenti sono pagati per lavorare non per divertirsi.... Come si dice " prima il dovere e poi il piacere "
Matan 2 sett fa su tio
Se viene fatto per il fotbal allora facciamolo nazionale di Hockey, super G, slalom, boccie fotbalino.
Diablo 2 sett fa su tio
Ma per favore che c'´'é gente che con la scusa del Home Office se ne va in giro a far spesa, dal parrucchiere, ed é sconnessa ogni 3x 2 . almeno in ufficio sei in presenza e non dico che non fai nulla per 90 minuti, ma lavoricchi cmq....e se sei trasparente....la pausa pranzo la anticipi sulla partita .
Renfibbioli@gmail.com 2 sett fa su tio
decisamente d'accordo.
NOTIZIE PIÙ LETTE