Immobili
Veicoli

SVIZZERA/GERMANIAOktoberfest, svizzera scalmanata morde un'addetta ai lavori

21.09.22 - 23:31
È tornato l'Oktoberfest, e con l'alcol che gira c'è stato qualche incidente (che ha coinvolto cittadini svizzeri)
AFP
Oktoberfest, svizzera scalmanata morde un'addetta ai lavori
È tornato l'Oktoberfest, e con l'alcol che gira c'è stato qualche incidente (che ha coinvolto cittadini svizzeri)

MONACO DI BAVIERA - L'Oktoberfest di Monaco di Baviera, dopo due anni, sta infine nuovamente portando centinaia di migliaia di persone nella città tedesca. 

Con la birra che scorre a fiumi, e la gente che balla sulle panchine e nei tendoni, c'è inevitabilmente stato qualche piccolo incidente. Come confermato dalla polizia tedesca al Blick, in due di questi casi sono rimaste coinvolte delle donne svizzere.

Nel primo caso, che è stato persino pubblicato dalla polizia di Monaco su Twitter per la sua particolarità, una cittadina svizzera è stata allontanata da un tendone da un'addetta ai lavori, presumibilmente per il suo comportamento sopra le righe. Mentre veniva scortata fuori, però, la donna elvetica ha morso la mano della steward che la stava accompagnando, ferendola (non in modo grave). Di conseguenza, è stata denunciata alla polizia tedesca, che l'ha però anche presa sul ridere, pubblicando l'hashtag #bucatocomeunformaggiosvizzero.

Il secondo caso, invece, riguarda un fatto più grave: una donna svizzera è stata vittima di molestie sessuali da parte di un 37enne arrivato dall'Italia. Dopo che ha visto la donna che gesticolava chiedendo aiuto, in sua difesa è intervenuto un 35enne tedesco, che ha permesso di fermare l'uomo e farlo arrestare dagli agenti presenti in loco. L'italiano - che aveva l'1,3 per mille - è stato quindi portato davanti a un giudice per chiarire la questione, ed è in seguito stato rilasciato.

Nel primo weekend di festa, come spiegato dalle autorità tedesche, sono arrivati in totale circa 700'000 visitatori, un terzo in meno rispetto all'ultima Oktoberfest prima del coronavirus. In generale, la polizia ha registrato meno interventi rispetto al 2019, anche perché «l'uso delle numerose telecamere presenti nell'area dell'Oktoberfest ha dato i suoi frutti» ha detto un portavoce al portale locale BR24, ammettendo che «sono state anche la rovina di uno studente di Berlino, che è stato visto sniffare cocaina "proprio davanti alla telecamera" sulla Promillehügel».

 

 

NOTIZIE PIÙ LETTE