Immobili
Veicoli

SVIZZERAIn Svizzera si consuma più elettricità

14.04.22 - 12:32
Rispetto all'anno precedente, nel 2021 è stato registrato un aumento del 4,3%
20min/Michael Scherrer
Fonte ATS
In Svizzera si consuma più elettricità
Rispetto all'anno precedente, nel 2021 è stato registrato un aumento del 4,3%

BERNA - Nel 2021 il consumo di elettricità in Svizzera è stato superiore del 4,3% rispetto all'anno precedente. La produzione nazionale è stata di 60,1 miliardi di chilowattora (kWh). L'eccedenza fisica delle esportazioni di energia elettrica si è attestata a 2,4 miliardi di kWh. Lo indica oggi l'Ufficio federale dell'energia (UFE).

Il consumo nazionale è stato di 62,5 miliardi di kWh. Dedotte le perdite legate alla trasmissione e alla distribuzione, pari a 4,4 miliardi di kWh, il consumo è stato di 58,1 miliardi di kWh.

Le variazioni rispetto al 2020 sono state pari a +3,2% nel primo trimestre, a +9,0% nel secondo trimestre (periodo durante il quale la Svizzera era per buona parte in semiconfinamento a seguito della pandemia), a +2,1% nel terzo trimestre e a +3,4% nel quarto trimestre.

Oltre agli "effetti compensatori" dovuti alla pandemia, all'aumento del consumo nel secondo trimestre del 2021 hanno contribuito l'andamento economico generale, le condizioni meteorologiche e l'evoluzione demografica. L'aumento dell'efficienza ha invece permesso una riduzione dei consumi.

La produzione elettrica è scesa dell'8,2% a 60,1 miliardi di kWh. Gli impianti idroelettrici hanno generato il 2,7% in meno di corrente. La produzione delle quattro centrali nucleari è scesa del 19,4%, soprattutto a seguito della revisione della centrale nucleare di Leibstadt (AG), durata più mesi.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA