Immobili
Veicoli

SAN GALLOIn dogana con armi e proiettili nei sacchetti

31.03.22 - 12:40
A bordo della roulotte fermata a St. Margrethen vi erano un revolver, una pistola, il calcio di un'arma e 223 munizioni.
UDSC
Fonte ats
In dogana con armi e proiettili nei sacchetti
A bordo della roulotte fermata a St. Margrethen vi erano un revolver, una pistola, il calcio di un'arma e 223 munizioni.
Il proprietario delle armi è stato consegnato dai doganieri alla polizia cantonale di San Gallo. La refurtiva è stata sequestrata.

SAN GALLO - Armi e munizioni vietate sono state sequestrate in una roulotte durante un controllo alla frontiera nei pressi di St. Margrethen (SG). Erano state nascoste in sacchetti di plastica.

L'ispezione è stata effettuata il 24 marzo scorso, indica oggi in una nota l'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC), che dal primo gennaio ha sostituito l'Amministrazione federale delle dogane (AFD). La roulotte, con targhe svizzere, stava uscendo dal territorio elvetico quando è stata controllata.

Nel veicolo gli agenti dell'UDSC hanno scoperto un revolver ad aria compressa, una pistola RAK dell'esercito svizzero e il calcio di un'arma sconosciuta. Hanno pure trovato 223 munizioni e un caricatore.

Il proprietario delle armi e delle munizioni era il passeggero dell'auto che trainava la roulotte. L'uomo è stato consegnato alla polizia cantonale sangallese, che ha pure sequestrato la refurtiva.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA