keystone-sda.ch (BUNDESWEHR / MARC TESSENSOHN / H)
SVIZZERA / AFGHANISTAN
21.08.2021 - 13:190

Rinviato il volo Swiss per rimpatriare i cittadini svizzeri

L'aereo era atteso oggi nella capitale uzbeka. La causa? Il deterioramento della sicurezza attorno allo scalo di Kabul

BERNA - Il volo charter Swiss per la capitale uzbeka Tashkent previsto per oggi, e destinato a rimpatriare cittadini svizzeri evacuati dall'Afghanistan, è stato rinviato.

La causa è da ricercare nella difficile situazione in materia di sicurezza intorno all'aeroporto di Kabul, notevolmente peggiorata nelle ultime ore, indica Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

L'accesso allo scalo della capitale afghana e ostacolato da «un gran numero di persone» e talvolta anche da «violenti disordini». Per questo motivo sono poche le persone che possono essere trasportate in aereo da Kabul a Tashkent. Di conseguenza sono pochi anche coloro che si trovano in Uzbekistan in attesa di rientrare in Svizzera.

Anche la Germania, un partner importante per la Svizzera, ha cancellato i voli previsti per oggi, indica il DFAE. Sono del resto sempre di più i Paesi che hanno difficoltà a portare fuori dall'Afghanistan i loro cittadini e il personale locale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 01:46:24 | 91.208.130.85