keystone-sda.ch (URS FLUEELER)
SVIZZERA
15.07.2021 - 07:290
Aggiornamento : 08:03

Un'altra notte di pioggia, e laghi e fiumi si gonfiano

L'Ufficio federale dell'ambiente prevede un ulteriore innalzamento dei livelli nei prossimi giorni

Anche il livello del lago dei Quattro Cantoni è cresciuto ulteriormente e il pericolo in questo momento è considerato molto alto, con un grado di allerta fissato al massimo.

BERNA - La situazione sul fronte del maltempo rimane critica in Svizzera: le precipitazioni di stanotte hanno aggravato la piena di fiumi e laghi in varie regioni del paese.

Il livello dei laghi dei Quattro Cantoni, di Bienne e di Zurigo, come anche dei fiumi Aar e del Reno, è cresciuto ulteriormente.

Per quanto riguarda il lago dei Quattro Cantoni, il pericolo è molto alto, con un grado di allerta stabilmente sul 5, ossia il massimo.

Il livello di guardia era già stato raggiunto da diversi specchi d'acqua mercoledì, o stava per esserlo, come per i laghi di Thun o Bienne. Per questi due bacini rimane in vigore il livello di massima allerta.

A Berna e Lucerna le autorità si attendono importanti inondazioni, anche se al momento non si registrano interventi importanti. Si spera che le misure di contenimento approntate tengano, o almeno contribuiscano a contenere il fenomeno.

Stando all'Ufficio federale dell'ambiente, nei prossimi giorni il livello di laghi e fiumi monterà ancora: sono previste precipitazioni nelle zone toccate oscillanti tra 60 e 80 millimetri.

Le autorità locali hanno invitato la popolazione alla prudenza, chiedendo loro di mettere in sicurezza veicoli e beni. Un appello alla prudenza è giunto ieri via twitter anche dal presidente della Confederazione, Guy Parmelin.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 04:55:57 | 91.208.130.85