20min/Celia Nogler
SVIZZERA
02.07.2021 - 12:150
Aggiornamento : 14:20

Oltre sette milioni di dosi e 3'419 casi con effetti collaterali

Le notifiche di effetti indesiderati non incidono sul profilo rischi-benefici positivo del vaccino anti-Covid

BERNA - Sono oltre 7,2 milioni le dosi di vaccino sinora somministrate in Svizzera. E fino al 29 giugno Swissmedic ha esaminato 3'419 notifiche di sospette reazioni avverse. In 2'125 casi (il 62,2%) - come si evince da un comunicato odierno - si tratta di reazioni non serie, mentre 1'294 (37,8%) sono state classificate come serie.

Le persone colpite hanno in media 62 anni (fascia d’età 16-101), di queste il 30,3% ha un’età pari o superiore ai 75 anni. Nei casi classificati come seri l’età media è di 65,2 anni, mentre nei casi notificati in relazione temporale con i decessi è di 80,6 anni.

Le notifiche riguardano in gran parte le donne (67,4%), il 29,4 % gli uomini e in alcune notifiche (3,2%) non è stato indicato il genere. Sono 1'377 (40,3%) le notifiche che si riferiscono al Comirnaty di Pfizer/BioNTech e 1'983 (58%) quelle relative al preparato di Moderna. In 59 (1,7%) casi non è stato specificato il vaccino.

Le notifiche di effetti indesiderati finora ricevute e analizzate - precisa Swissmedic - non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei vaccini anti-coronavirus utilizzati in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 20:00:49 | 91.208.130.85